Blitz della CUB in sede centrale ISF a Cesano Boscone (Mi) ed è così che anche il grande Mons. Pogliani pare voler dire: "ultimi o penultimi … mai rimangiandomi a suo tempo i miei impegni a fronte d’ingiustizie avrei fatto come voi, lottando a tutto campo. La ragione è dalla Vostra parte”



Il 6 c.m. CUB, Cgil, ADL Cobas e Fials, hanno depositato in Tribunale la causa contro ISF per presunta violazione di 2 Accordi: il 1° contro il recesso anticipato rispetto alla vera scadenza del CIA, anticipata al 1 Gennaio 2020 invece che il 1 Gennaio 2021, il 2° per aver applicato UNEBA base, in violazione della norma di chiusura CIA che recita tutt’altro; 1 Udienza è il gg. 27 Febbraio.

il 7 Febbraio la CUB con CGIL, UIL, USI, Fials, ADL, Cobas PI, Cobas LP, hanno avviato lo sciopero degli STR per 30 gg. dal 18 c.m. in poi e lo sciopero con astensione dal lavoro il gg. 19 Febbraio con Pulmann provenienti anche dalle sedi e presidio presso la Curia Milanese.

il personale tutto ci ha chiesto di agire così e così noi abbiamo fatto, perché di ragioni morali e anche scritte, nero su bianco, né abbiamo da vendere. Ora la Direzione trovato un muro sindacale pressoché unitario su ogni territorio della Sacra cerca disperatamente ogni appoggio anche sindacale esterno alla RSU e alle altre OOSS territoriali. Ma sappia ISF che noi non molleremo !

Parola di chi come la CUB …. Non molla mai !

CUB Sanità Italiana
V.le Lombardia 20 (Mi) - tel. 02/70631804 fax 02/70602409
www.cub.it – cubvideo.it - email:    This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Scarica comunicato pdf

FaceBook