Indumenti lavoro

"Il Sindacato CUB SANITA' ITALIANA PERUGIA - già promotore con esito favorevole del ricorso dinanzi al Tribunale di Perugia - sez. Lavoro - per il cambio divisa conclusosi con sentenza n. 200/2017 confermata dalla Corte d'Appello

con sentenza passata in giudicato n. 186/2018, con cui è stato riconosciuto non solo come tempo di lavoro il tempo necessario per effettuare il cambio divisa (10 minuti) con condanna dell'Azienda sanitaria Usl Umbria 1 a corrispondere la retribuzione dovuta per ciascun turno di lavoro a decorrere dal 01.01.2007 (Alcune migliaia di euro a ricorrente) - poichè a tutt'oggi non è stata data alcuna applicazione a quanto espressamente previsto d all’art. 27, commi 11 e 12, del CCNL comparto Sanità 2016-2018, sottoscritto in data 21.05.2018, ritiene opportuno adire nuovamente le vie legali.

Pertanto, nell’interesse dei propri associati, ha ritenuto di dover contattare il proprio Studio Legale di fiducia, per ottenere l’applicazione delle citate disposizioni di cui all’art. 27, commi 11 e 12, del CCNL comparto Sanità 2016-2018, sottoscritto in data 21.05.2018, secondo cui:

“ 11. Nei casi in cui gli operatori del ruolo sanitario e quelli appartenenti a profili del ruolo tecnico addetti all’assistenza, debbano indossare apposite divise per lo svolgimento della prestazione e le operazioni di vestizione e svestizione, per ragioni di igiene e sicurezza, debbano avvenire all’interno della sede di lavoro, l’orario di lavoro riconosciuto ricomprende fino a 10 minuti complessivi destinati a tali attività, tra entrata e uscita, purché risultanti dalle timbrature effettuate, fatti salvi gli accordi di miglior favore in essere.

12. Nelle unità operative che garantiscono la continuità assistenziale sulle 24 ore, ove sia necessario un passaggio di consegne, agli operatori sanitari sono riconosciuti fino ad un massimo di 15 minuti complessivi tra vestizione, svestizione e passaggi di consegne, purché risultanti dalle timbrature effettuate, fatti salvi gli accordi di miglior favore in essere.”

Sebbene sia trascorso circa un anno e mezzo dalla sottoscrizione del suddetto CCNL e sia finanche scaduto il periodo di vigenza dello stesso (comunque prorogata fino al prossimo rinnovo contrattuale), la situazione è rimasta invariata.
Il Sindacato CUB SANITA' ITALIANA PERUGIA ritiene perciò che siano maturi i tempi per procedere in sede giudiziale affinché, con decorrenza 01.01.2016, il tempo cambio divisa e passaggio consegne sia considerato come tempo lavoro e, quindi, retribuito o, quanto meno, computato nell’articolazione oraria.

CUB SANITÀ' ITALIANA PERUGIA DIFENDIAMO I DIRITTI E LA CIVILTÀ DEL LAVORO !

Il Sindacato CUB SANITA' ITALIANA PERUGIA resta in attesa delle adesioni alla presente iniziativa, via mail, onde iniziare a calendarizzare gli incontri per la sottoscrizione della procura legale".

25/11/019.

CUB SANITÀ ITALIANA
via R. D'Andreotto 47 Perugia Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FaceBook