Nel primo incontro della trattativa sul rinnovo del Contratto Integrativo Aziendale la direzione di Sacra Famiglia ha detto chiaramente che:


1) vuole eliminare totalmente aris e fare un integrativo che abbia come base di partenza il ccnl uneba.
2) Ridiscutere la parte normo-economica su malattia, ferie, infortunio, indennità di presenza e percentuali sui festivi e straordinario. Per ridiscutere intendono eliminare.
3) il passaggio degli aris ad uneba sarebbe sull’ultimo ccnl uneba in vigore senza riconoscimento alcuno dell’allegato 2 ovvero senza salvataggio alcuno delle 36 ore, delle ferie in più, degli attuali soldi in più percepiti dai lavoratori aris rispetto a uneba.


Se questa è la posizione e la proposta che Sacra Famiglia porterà al prossimo incontro per il rinnovo del CIA la Cub dichiara fin d’ora che non ci sta e che lotterà perchè i lavoratori mantengano tutti i diritti acquisiti. A breve verranno indette assemblee ovunque per organizzare i lavoratori e qualunque forma di lotta necessaria a questa dichiarazione di
guerra da parte dell’azienda.


E’ ora di smetterla di far pagare ai lavoratori gli sbagli del padrone
PASSA DALLA TUA PARTE PASSA ALLA CUB

Milamo 4 settembre  2019

Cub Sanità Italiana
Confederazione Unitaria di Base
Milano V.le Lombardia 20 - tel 0270631804 - fax. 0270602409
www.cub.it - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Scarica il comunicato in pdf 

FaceBook