Ridata la piena occupazione e il salario alle 73 donne e uomini con qualifica di OSS, presenti da decenni presso le Cliniche Igea e Policlinico Milano, lasciati a casa il giorno 1* Maggio.

Il 1 Luglio e poi via via in successive date a breve, 73 persone, riprenderanno il loro servizio attivo ed il salario presso le 2 Cliniche Milanesi, con la felicità delle loro famiglie, ma anche dei colleghi già dipendenti di Igea e Policlinico Milano, tutte persone che si sono concretamente mosse in loro solidarietà e anche sostegno.

Inutile tornare sulle responsabilità di chi e del perché siamo giunti a questo iniziale dramma, ma basti dire che … assunti tutti e senza appalti … staremmo tutti meglio.
È stata una partita di lotta e di trincea, lunga ed estenuante che ha messo a dura prova sia quelle 73 persone, famiglie al seguito, che l'intera Organizzazione CUB Sanità Milano, senza contare inoltre le 2 bravissime Avvocate che ci hanno seguito passo passo sul piano Legale di questa complicatissima vicenda a cui va tutto il nostro ringraziamento.
Il risultato positivo è stato così triplice:
A)
ridato il lavoro ed il salario ai 73.
B) assunti tutti, a tempo indeterminato e senza prova, non più in appalto ma direttamente dalla Azienda Committente, cui va dato atto di avere mantenuto la parola,
C) ai 73 miracolati, verrà ora applicato un miglior CCNL e migliori condizioni generali di lavoro.

Che dire ? Un risultato che da gioia e aumenta la speranza e la certezza che battersi per un mondo migliore è ancora possibile.
Il motto che ci ha seguito in questi mesi è stato:
vincere si deve e vincere si può e … abbiamo infine vinto, un grazie a tutti.


Milano, 28 06 2019

CUB Federazione Sanità Italiana


V.le Lombardia 20 (Mi) - tel. 02/70631804 fax 02/70602409
www.cub.it – cubvideo.it - email    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

FaceBook