La CUB sanità di Padova ha chiesto in data odierna un incontro urgente con la Direzione sanitaria per discutere della grave mancanza di personale nei presidi ospedalieri di Cittadella e Camposampiero. Lettera a tutto il personale ospedaliero di Cittadella e Camposampiero.

Il disagio espresso dal reparto di Peumo/Neuro di Cittadella ha portato a galla una situazione di grave carenza di personale,  sia sanitario che tecnico, in entrambi  i presidi ospedalieri.
La mancanza di personale e i disagi lavorativi che ne conseguono si riflettono negativamente sulla qualità del servizio e sulla salute dei lavoratori.
La costante carenza di personale, il mancato riposo e le ferie non godute o interrotte, sottopongono i lavoratori a tensioni e stress che, a lungo andare, oltre alla stanchezza, il nervosismo e a una maggiore possibilità di errore, portano inevitabilmente a malattia. La conseguenza di ciò è l’aumento del disagio lavorativo e, quindi, di altre malattie da sostituire.
In questi giorni molti lavoratori ci hanno segnalato richiami in servizio, da ferie e/o riposi per andare in altri reparti scoperti.
Ribadendo l’assoluta solidarietà e disponibilità ai colleghi dei reparti in difficoltà, indichiamo però a tutti i lavoratori, la necessità di avvalersi dell’ordine di servizio.
L’ordine di servizio in questa situazione è un atto dovuto, a tutela in primis dei lavoratori.
La CUB Sanità Padova e Provincia denuncia questa grave situazione e, se necessario, attiverà tutti gli strumenti necessari per tutelare i lavoratori e utenti.

Distinti saluti 

 per la CUB-Sanità Padova e provincia
 Orietta Totti




Share this post
FaceBook