CUB Pubblico Impiego denuncia la situazione insostenibile che si è venuta a creare all’Ipab di Chiampo a causa della carenza d’organico:

mancano all’appello almeno una quindicina operatori e infermieri. In particolare la carenza di personale Oss è la causa principale della mancanza di assistenza minima che deve essere garantita ai pazienti che, spesso, non sono sollevati dai letti al mattino, cui non vengono fornite le necessarie attenzioni e cure. Il personale infermieristico è costretto a sostituirsi al personale Oss per fornire assistenza ai pazienti, togliendo tempo alle cure medicali.

La situazione è allucinante e insostenibile ed espone il personale a responsabilità enormi. I lavoratori stanno accumulando ore straordinarie e mancati riposi per tenere in piedi il servizio, in un momento in cui dovrebbero essere loro garantite le ferie estive.

Abbiamo chiesto al Presidente e al Direttore di attivarsi immediatamente per assumere personale Oss e infermieristico, e al Sindaco di Chiampo vigilare sulla situazione vista la gravità dei fatti denunciati.

Se non ci saranno soluzioni immediate la CUB Pubblico Impiego si attiverà in altre sedi per denunciare la situazione, proclamando anche lo stato di agitazione del personale


 21 luglio 2019 - Maria Teresa Turetta - CUB Pubblico Impiego  


 PEC inviata oggi

ink al quotidiano online Vicenza Piu 

FaceBook