8 anni di blocco dei contratti nazionali hanno causato una perdita stipendiale media di almeno 300 euro al mese ai dipendenti pubblici!
Il Governo, forte degli accordi con Cgil Cisl Uil e sindacati autonomi fino a USB, pensa di mettere sul piatto poche decine di euro di aumento contrattuale.
Un'elemosina ancora da stanziare nella finanziaria 2018 e nessun arretrato. Nuove restrizioni in caso di malattia e per i permessi Legge 104/92, l'introduzione della valutazione e del potere discrezionale, al posto di regole e diritti, fino ad arrivare al licenziamento.
In tutti i settori e comparti della Pubblica Amministrazione servono assunzioni di personale, salario certo e stabilizzato, anche con l’introduzione della 14^ mensilità per i Dipendenti Pubblici (tra i pochissimi lavoratori per i quali il contratto non la preveda), possibilità di anticipo del TFR e di una sua erogazione in tempi ravvicinati alla data di cessazione dal servizio, investimenti strutturali e un taglio drastico delle poltrone dirigenziali e politiche. Serve un NO chiaro a valutazione e discrezionalità: foglie di fico per nascondere inefficienze e carenze della politica e delle pubbliche amministrazioni

Lo Sciopero generale del 27 ottobre è stato indetto per:
- Rinnovo del contratto nazionale con consistenti aumenti stipendiali che recuperino quanto perso negli ultimi otto anni;
- stabilizzazione salariale, 14^ mensilità, diritto all’anticipo TFR
- Servizi ai cittadini gratuiti ed efficienti. NO agli spot elettorali su valutazioni e licenziamenti
- sblocco totale delle assunzioni
- pensione a 60 anni di età o con 35 anni di contributi; abrogazione legge Fornero
- democrazia nei posti di lavoro
- difesa del diritto di sciopero e di manifestazione dei lavoratori, contro tutti gli accordi che li limitano

CUB Pubblico Impiego - Confederazione Unitaria di Base
Sede nazionale: Milano: V.le Lombardia 20 - tel. 02/70631804
e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.cub.it

SGB - Sindacato Generale di Base
Sede nazionale: Milano v le Marche, 93 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Share this post
FaceBook