La sentenza n. 91 del 22 giugno 2017 della Corte dei conti, sezione giurisdizionale della Lombardia, chiarisce in modo inequivocabile quali sono i vincoli per l'applicazione dell'articolo 19, comma 6, del dlgs 165/2001 e, di conseguenza, dell'articolo 110, comma 1, del dlgs 267/2000.

Nella sentenza è censurato e condannato pesantemente l'affidamento di incarichi dirigenziali di tipo fiduciario -quindi senza concorso- a funzionari interni, che non mostrino di avere i requisiti di alta professionalità richiesti dalla legge.
Con questo ennesimo pronunciamento la Corte dei Conti indica la corretta via per le varie amministrazioni che si sono servite a man bassa negli anni passati di nomine dirigenziali fiduciarie. Per evitare che l'incarico fiduciario sia soggetto a pressioni politiche o lobbistiche, la Pubblica Amministrazione è obbligata a tenere conto di questi tre elementi di valutazione  che il candidato deve possedere cumulativamente:
1.    oltre che al possesso della laurea, è indispensabile un percorso formativo postuniversitario valido e strutturato;
2.    pubblicazioni scientifiche effettuate su riviste altamente qualificate
3.    esperienza quinquennale in posizioni analoghe al posto di dirigente messo a selezione.

Occorrono quindi requisiti di «non comune professionalità”...”espressivi di una robusta preparazione anche teorica e istituzionale, previsti dalla stessa norma, che considera come assolutamente eccezionale l'affidamento di funzioni dirigenziali a soggetti che non abbiano superato il prescritto percorso di qualificazione concorsuale per l'inserimento nel ruolo dirigenziale»
Una mazzata per chi si è fatto largo grazie ad appoggi politici, ottenendo incarichi strapagati con i soldi pubblici! 
La CUB P.I. offre consulenza a tutti gli RSU e lavoratori che dovessero riscontrare situazioni anomale nei posti di lavoro al fine di denunciare agli organismi competenti le violazioni normative e contabili legate a nomine dirigenziali effettuate senza concorso pubblico.

Milano, 11 agosto 2017

CUB Pubblico Impiego - Confederazione Unitaria di Base
Sede nazionale: Milano: V.le Lombardia 20 - tel. 02/70631804
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.cub.it


Share this post
FaceBook