Sciopero nazionale del trasporto aereo

venerdì 28 nov 2003

Venerdì 28 novembre
sciopero nazionale del trasporto aereo dalle 12,30 alle16,30 per i lavoratori soggetti alla L.146/90 e L.83/00 (operativi), 4 ore a fine turno per i lavoratori non operativi, contro i piani di privatizzazione terziarizzazione e esternalizzazione voluti dal governo e dal padronato sia nelle Gestioni aeroportuali (Sea, Roma ,Firenze ,Catania, ecc.) sia in Alitalia dove migliaia di lavoratori rischiano un pesante attacco al proprio posto di lavoro e ai propri salari.

Le ragioni dell’attuale situazione

la C.U.B. TRASPORTI
nel ricordare che il piano Alitalia si pone in continuità con le scellerate politiche che stanno distruggendo il trasporto aereo italiano, ribadisce che le cause della crisi del settore, ormai sull’orlo del collasso, sono determinate da:

Ø     deregulation e privatizzazioni non solo dei servizi ma anche delle infrastrutture aeroportuali e degli enti preposti alla sicurezza e al controllo. Una logica che non si concilia con la strategicità del settore, unico rimasto dopo lo smantellamento dell’industria italiana.

Ø     una progressiva frantumazione delle grandi aziende del settore come Alitalia e Gestioni aeroportuali (AdR, SEA, AdF, ecc.). Danni enormi al servizio e alla qualità derivano anche dall’espulsione di migliaia di lavoratori e da un drastico peggioramento delle condizioni di lavoro, nonché dall’aumento indiscriminato del precariato. Ormai anche istituzioni come la Banca d’Italia dichiarano apertamente che la frammentazione industriale da anni praticata in Italia sia tra le cause del  declino dell’economia nel Paese.

Ø     competitività e concorrenza basate soltanto sull’abbattimento del costo del lavoro. Anche Bankitalia ha ammesso che le retribuzioni in Italia dal ’92 al 2000 sono diminuite del 5% . Peggio ancora è andata in Alitalia ove ormai il costo del lavoro (…complessivo!) incide per il 22% sui costi totali rispetto al 30% di Air France o al 27% di KLM.

Gravissime quindi le responsabilità à di aziende, sindacati e politici per aver portato al massacro un’intera categoria di lavoratori e per aver affossato un intero settore industriale.

Lo sciopero proclamato
dalla C.U.B Trasporti è stato regolarmente indetto in base alla attuale normativa, questo anche per la Commissione di Garanzia.

Sciopero dei lavoratori del trasporto aereo Venerdì 28 novembre 2003

Ø    dalle 12,30 alle16,30 per i lavoratori soggetti alla L.146/90 e L.83/00

Ø    4 ore a fine turno per i lavoratori non operativi 

 

Passa dalla tua parte organizzati con la Cub Trasporti 

Confederazione Unitaria di Base


Milano Viale Lombardia 20 tel. 02 70631804-www.cub.it  email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gallarate Via Marsala 19 tel.0331 777798 e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

FaceBook