Sciopero spontaneo degli operai Alitalia di Fiumicino con blocchi stradali a Fiumicino e Magliana.

Lo sciopero s
pontaneo di giovedì 11 dicembre 03 è scaturito dal susseguirsi di notizie di tagli occupazionali (4.100) e mancati impegni contrattuali annunciati dall’azienda (rinnovo 2002-2004 congelato e rinnovo 2004-2006 negato), è sfociato in un’assemblea sindacale subito trasformata dai lavoratori in un corteo verso l’autostrada Fiumicino-Roma, bloccata per due ore circa assieme alla via Portuense. 



Nel pomeriggio si sono susseguiti numerose interruzioni del lavoro nei reparti.

Analogo epilogo per un’assemblea dei lavoratori del Centro Direzionale e del CED di Magliana che, per protesta contro il piano di smembramento e terziarizzazione, hanno organizzato il blocco di via della Magliana e del Raccordo Anulare. 

Nel pomeriggio, a sostegno di un presidio permanente, organizzato dalla CUB Trasporti e dal Comitato per la Difesa del Lavoro a Fiumicino, nel piazzale antistante il Centro Direzionale di Magliana, i lavoratori hanno incontrato Paolo Cento e Elettra Deiana, Deputato e Deputata, Giulio Gargano e Angelo Bonelli, Assessore e Consigliere della Regione Lazio, Luigi Nieri, Assessore del Comune di Roma, Patrizia Sentinelli, Capo Gruppo PrC del Comune di Roma, Emidia Papi CUB Nazionale, Luberto, giuslavorista.

Tutti i convenuti hanno concordato di organizzare un’assemblea congiunta di Regione, Provincia e Comune che sostenga le lotte dei lavoratori in difesa del contratto e dell’azienda.

Tutte le manifestazioni si sono svolte con l’intento di fermare il piano dell’amministratore delegato Francesco Mengozzi che prevede la disgregazione della compagnia di bandiera e della sua trasformazione in compagnia regionale al servizio di Air France. 

Roma 11-12-03 

CUB Trasporti 
Per info           Tel. 349 5915057, 347 3221044, 338 1049864
 Fax 06 76983007 – 06 7628233

 

FaceBook