Le solite organizzazioni sindacali e Fiat stanno discutendo di:
- licenziare 280 lavoratori interinali attualmente in forza in azienda,
- licenziare 300 lavoratori con la mobilità,
- ulteriori sabati lavorativi per i prossimi mesi
- spostamento a Pomigliano di 280 lavoratori in trasferta da Cassino

La CUB FLMUniti ritiene che:
1. tutti i lavoratori interinali devono essere assunti con contratti a tempo indeterminato
2. è indispensabile di aprire una vertenza conflittuale con la Fiat per impedire i licenziamenti e il graduale smantellamento di Pomigliano
3. sia necessario ottenere garanzie sul futuro produttivo di Pomigliano.

La CUB venerdì pomeriggio effettuerà un presidio dei lavoratori Fiat, alla Provincia
, per chiedere l’intervento dell’assessore al lavoro.
Lavoratori è ora di dire basta.
Organizziamoci per impedire l’ulteriore accordo bidone.

Federazione Lavoratori Metalmeccanici Uniti
Confederazione Unitaria di Base
Segreteria Provinciale
Pomigliano via Naz. Delle Puglie 110. 

26 settembre 2006

FaceBook