Da sempre la CUB ha marcato e praticato una piena autonomia dai partiti e dai governi e ha scelto di darsi precisi punti e valori di riferimento rappresentati dai bisogni e dalle condizioni di vita dei lavoratori e dei ceti popolari, dalla democrazia e dal conflitto come regolatore degli interessi per cambiare anche la società.

La Cub e i lavoratori lottano contro quanti, compresi i sindacati complici, sostengono che quello dei padroni è l’unico modello sociale praticabile per gestire la fabbrica e la società e che il mercato è l’unico strumento di regolazione dei rapporti sociali.
E’ ora di dire basta al taglio dei redditi, dell’occupazione, del welfare, della sanità! Basta a quanti rimuovono il problema della disoccupazione, del precariato dilagante, degli omicidi sul lavoro, delle famiglie buttate per strada, della democrazia “regalata” ai sindacati complici.
L’Italia è tra i paesi dove le tasse le pagano lavoratori e pensionati, dove c’è uno dei più alti tassi di evasione fiscale e malgrado ciò lo stato incassa più tasse di quanto poi spende per i cittadini. Basta al ricatto del debito pubblico non creato per spese a favore dei lavoratori!
La vera battaglia quindi va fatta per portare le necessità dei lavoratori al centro delle emergenze di questo paese cominciando a dare risposte a: diritto ad un lavoro stabile e tutelato, salari e redditi adeguati per una vita libera e dignitosa, sanità universale pubblica e gratuita, pensioni pubbliche adeguate, democrazia nei luoghi di lavoro.
Per questo stiamo lavorando con altre organizzazioni del sindacalismo di base conflittuale nel redigere una piattaforma programmatica per poi lanciare una stagione di mobilitazione e di lotte di massa a partire da uno sciopero generale in autunno.
La prima assemblea territoriale si terra a Milano il 9 giugno presso il Residence Sociale “Aldo Dice 26x1” di Via Oglio, 8 (M3 Brenta); altre sono in programmazione in tutte le principali città del paese e nei territori.

Milano 29/05/2018


Confederazione Unitaria di Base
Milano: V.le Lombardia 20 - tel. 02/70631804
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.cub.it

 

   Leggi il volantino sul tuo pc o cell in pdf

 

FaceBook