Dopo più di un anno dal suo subentro nell’appalto al Gaetano Pini, la società Coopservice aveva deciso, su indicazione di Legacoop, di smettere di riconoscere le rappresentanze sindacali aziendali della FlaicaUniti – CUB (anche a Lavoro&Dignità) costituite ancora prima dell’arrivo della suddetta azienda nell’appalto.


Come FlaicaUniti – CUB Abbiamo portato Coopservice davanti al Giudice del Lavoro e, per evitare la causa, abbiamo siglato un accordo con cui l’azienda si impegna a riconoscere e ad accettare la nostra RSA (attualmente nelle persone di Michela Marra e Stefania Verteramo) e il pagamento delle assemblee sindacali.
Quindi, da oggi, siamo l’unica organizzazione sindacale che, nella Coopservice al Gaetano Pini può convocare assemblee retribuite per tutti i lavoratori.


Milano, 11/11/2016

 

 

Share this post
FaceBook