Mentre i vertici dell’Ateneo sono impegnati nella (ri)pitturazione delle cosiddette stecche sulla cui scelta, la CUB SUR esprime il proprio disappunto.

Mentre si ridipingono le strisce dei parcheggi. Mentre si definisce  un percorso coperto (o pseudo tale perché non considera la direzione del vento) che dal parcheggio multipiano e dalle nuove residenze universitarie conduce ai locali di giurisprudenza;  nel rettorato,  puntualmente con precisione svizzera, piove.


I punti critici sono i lucernai, posizionati sull’intera copertura per dare luminosità all’interno.
Ma la questione è vecchia e la cosa strana è che non sia intervenuto finora.
Sono anni, infatti,   che i  corridoi del piano collocati alle spalle dell’ex ufficio postale, oggi utilizzato dalla web radio, presentano  grandi chiazze d’acqua che trasformano il pavimento in una pista scivolosa.
Ma la stessa cosa si può dire per i corridoi delle ex facoltà umanistiche: gli stessi dove si sta provvedendo a ritinteggiare l’esterno!!!!

 

 

Sarebbe, invece, il caso di intervenire immediatamente per due motivi:
1)      Evitare che qualcuno possa farsi del male e denunciare la stessa Università;
2)      Salvaguardare  il patrimonio dell’Università intervenendo con soluzioni definitive e non tampone.


Magnifico Rettore, Egregio Direttore, certo ogni organizzazione redigendo il piano di ristrutturazione sceglie le priorità.
La CUB SUR, per i motivi su espressi,  crede che quanto indicato rientri appieno nelle priorità  dei lavori di manutenzione.
 
 
La segreteria
 
Confederazione Unitaria di Base –SUR  Salerno
Via Strada Statale 88, n. 105
84084 –Fisciano
Tel. 089826434

FaceBook