DOVE È GAZA? Presidio sabato 17 novembre piazza Duomo a Milano

************************************************

dove e quando per la Palestina

EVENTI https://sites.google.com/site/parallelopalestina/calendario-2012
APPELLI https://sites.google.com/site/parallelopalestina/firma
VIAGGI https://sites.google.com/site/parallelopalestina/dove

****************************************************************

Prendi il volantino dov'è GAZA .pdf

dov'è Gaza?
 I media occidentali (italiani in testa), come gi successe con Piombo Fuso (2008-2009), invertono l'ordine di causa ed effetti, dando la colpa ai palestinesi per i massacri israeliani, in un gioco di manipolazione dell'informazione da manuale orwelliano, stabiliamo alcuni punti cardine:
1) Gli israeliani sono la potenza occupante, gli aggressori e non gli aggrediti.
2) Netanyahu e Barak, come gli altri loro colleghi, sono in campagna elettorale, e hanno bisogno di incassare il consenso politico dei loro elettori facendo strage di gazawi.
3) Quasi due milioni di gazawi stanno vivendo nel terrore, in queste ore, a causa delle bombe e dei massacri israeliani che finora hanno ucciso 10 persone, tra cui bimbi piccolissimi, carbonizzati.
4) I leader israeliani stanno cercando di convincere il mondo che sono loro le vittime, invece hanno le mani macchiate dal sangue palestinese, e ci sono tribunali, in vari Paesi, pronti ad arrestarli appena dovessero mettere piede sui loro territori.
5) Israele ha violato una tregua mediata dall'Egitto, bombardando Gaza.
6) I palestinesi hanno il diritto, riconosciuto dalle leggi internazionali, di difendersi come ritengono opportuno, dalle aggressioni israeliane.
7) Il popolo palestinese vorrebbe vivere in pace sulla propria terra, nelle proprie case, ma Israele non lo permette.
9) La scorsa settimana, Israele ha ucciso 7 civili, e la resistenza ha risposto lanciando razzi. Ora Israele sta raccontando che i bombardamenti in corso contro la Striscia sono una rappresaglia ai razzi della resistenza, quando è vero esattamente l'opposto.
10) Israele continua a imporre da anni l'assedio alla Striscia di Gaza.
Il 18 settembre, il Parlamento europeo ha approvato l'ACAA, che autorizza l'importazione in Europa di tutti i prodotti israeliani, senza prove o procedura di valutazione.
Il 25 ottobre Mario Monti si è detto felice di sapere che "la nostra amicizia continua a crescere negli anni", riferendosi ai rapporti Italia-Israele.
Il nostro paese accetta la colonizzazione e chiede ai palestinesi di rinunciare alle loro rivendicazioni.
L'Italia sosterr la richiesta palestinese alle Nazioni Unite?
Le responsabilità à dell'Unione Europea e dell'Italia sono immense.  

 È complicit e impunit consentire il genocidio contro la Palestina
La politica di complicit con Netanyahu deve essere fermata!
Basta all'imperialismo statunitense, al ruolo e all'azione dell'Unione Europea e dell'Italia che lo supportano! Basta al ricorso alla guerra come strumento naturale della concertazione e della competizione tra le potenze e i loro interessi strategici. Basta attaccare e disgregare gli stati deboli, accaparrarsi il controllo di risorse, forza lavoro, mercati e flussi finanziari.
Antisionismo e anticolonialismo
contro la guerra e le aggressioni militari SEMPRE


-------------------------------------------------------------------------------------------------------
bdsmilano [fb: bdsmilano]  [e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.] [bdsitalia.org/]

 

http://www.bdsmovement.net

http://english.aljazeera.net/link

 

http://www.boycottisraeligoods.org/

http://www.dagaza.org

***************

 

FaceBook