CUB Trasporti: I precari salgono sul tetto del Cas per chidere di essere stabilizzazati - Esplode la rabbia degli operatori dei servizi di esazione e salgono sul tetto del Cas


COMUNICATO STAMPA

Guarda la notizia sulla "Gazzetta del SUD" - 08 01 2009

Siamo profondamente delusi dal cinismo e dalla sicumera mostrata dalla gestione commissariale Zapparrata e dai soliti dirigenti aziendali.
Infatti il Commissario CAS nominato dall’Ente controllante (90%), cioè la Regione Siciliana e, per essa, il suo Governatore Lombardo, intende chiudere in faccia ai precari le porte della stabilizzazione con la delibera n. 85/CS del 28.12.09. Ciò è inaccettabile e la CUB Trasporti non lo permetterà!
Il Commissario Zapparrata ed il Presidente Lombardo hanno gettato la maschera!
Nonostante le nostre denunce alla Magistratura messinese, assistiamo impotenti ad autentici abusi amministrativi, atti di mobbing e violenza privata, sprechi di risorse economiche in termini di straordinari e assunzioni in mobilità. A ciò fa da contraltare disoccupazione e fame per chi ha una comprovata professionalità, ma è senza lavoro!
Il Commissario CAS intende forse perpetuare illeciti, sprechi e clientelismi?
Per quanto attiene la odierna protesta spontanea di un gruppo di colleghi precari presso il CAS, è comprensibile che, passando il tempo nella disperazione, lo scontro possa assumere anche toni aspri, esasperati ed accesi.
Verso il precario che lotta, chiunque esso sia, va tutta la solidarietà della CUB, tenendo presente che le lotte devono unire e dare risultati a tutto il bacino dei lavoratori, poiché la guerra dei poveri è solo una vile arma di strumentalizzazione di chi vuole indebolire il fronte e la pressione della protesta.
Per questo è auspicabile che anche il sindacato autonomo aziendale SNADA che all’incontro del 31 dicembre scorso ha dato voce ad alcuni colleghi precari, a fare fronte comune nell’attivo sindacale promosso dalla CUB Trasporti presso la sede CAS per il 13/1 p.v. ore 10,30.

Messina 08/01/10

CUB Trasporti
Federazione provinciale di MESSINA
Aderente alla Confederazione Unitaria di Base (CUB)
Viale S. Martino 261, 98123 Messina
Tel. 090.2401784/5, Fax 06.233298951, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

FaceBook