(ANSA) AFGHANISTAN: TIBONI (CUB), RITIRARE TRUPPE, FINTO CORDOGLIO


(ANSA) - MILANO, 17 SET -

La Confederazione unitaria di base (Cub) chiede il ritiro immediato delle truppe italiane in Afghanistan e parla di ''finto cordoglio''.

   ''Come con l'Iraq - afferma il coordinatore nazionale Piergiorgio Tiboni in una nota - e'  prevedibile che quando si va in guerra, perche' di guerra si tratta e non altre baggianate
diversamente definite, per esempio come missione umanitaria, ci  sono purtroppo dei caduti. E adesso dovremo anche sorbirci il finto cordoglio di chi li ha mandati''.

   ''Quello che poi per noi e' assolutamente odioso - sottolinea il sindacalista - e' il taglio che e' stato fatto ad altre priorita', dai salari alle pensioni e a tutti i servizi sociali,
ingigantendo una spesa militare che é la sesta al mondo.
E questo per avere l'illusione di trattare da pari con gli altri Paesi? E' meglio che questa gente si dia al Risiko!''.

   ''Secondo noi - conclude Tiboni - il contingente italiano, e cosi' tutti gli altri, sono da ritirare immediatamente e bisogna farla finita con questa guerra senza contare che la democrazia non si esporta come un container di derrate alimentari''.

(ANSA).

FaceBook