Cooperativa protesta davanti alla "Ilte" <La Stampa>

 

MONCALIERI
- Saranno venerdì davanti alla Ilte di Moncalieri in presidio;
sono i 45 dipendenti della cooperativa Cgs che lì hanno lavorato.
Erano impiegati in un subappalto della Gesconet e si occupavano di Pagine gialle e Pagine bianche.
Ma da dicembre non hanno più lavoro; la Gesconet ha perso l’appalto, è subentrata un’altra societàà, la Hdl, che però non li ha rilevati.
Spiega il sindacalista della Flaica Cub, Stefano Capello: «Sostengono che la Gesconet ha dato i nominativi solo dei propri dipendenti e non di quelli della Cgs.
E così questi lavoratori adesso sono in mezzo a una strada. Chiediamo alla Ilte, che è una grande azienda, di farsene carico».
Ma il paradosso più amaro è ancora un altro: «Non possono chiedere la disoccupazione perché non sono stati ufficialmente licenziati».
E i lavoratori, di cui trenta stranieri, raccontano: «Abbiamo ricevuto un sms che ci diceva di restare a casa e poi una lettera con scritto che ci avrebbero chiamati per un altro lavoro, ma da quel momento la sede della Cgs è vuota e noi ancora dobbiamo avere gli arretrati». Il sindacato ha fatto causa anche per recuperare il differenziale salariale: prendevano 5,64 euro lordi l’ora

25 marzo 2009

fonte: La Stampa

FaceBook