<ANSA> - SCONTRO TRAM MILANO: CUB, 10 ANNI DI MANCATI INVESTIMENTI

 

Se davvero il sindaco vuole dare un segnale di sensibilita' e' ora che intervenga
direttamente nei confronti di manager, consulenti e capi servizio esonerandoli dall'incarico''. Lo sostiene, in un comunicato, la Confederazione unitaria di base (Cub) riguardo l'ultimo incidente avvenuto ieri tra due tram a Milano.

''Le cause sono dieci anni di mancati investimenti sulla manutenzione dei mezzi e della rete - afferma il sindacato -. Aggiungiamo l'eccessiva flessibilita', orari troppo lunghi,
pause ridotte e soprattutto troppi straordinari: circa un milione di ore l'anno quasi tutte a carico del personale viaggiante che spesso salta anche il giorno di riposo''.

Per la Cub bisogna ''investire realmente in manutenzione, con assunzioni di personale operaio e ammodernamento delle strutture e degli strumenti di lavoro. Le officine vertono in una condizione disastrosa: altro rimedio e' quello di assumere nuovi conducenti. Le 600 assunzioni in tre anni promesse da Atm nel Piano Industriale non sono nemmeno sufficienti a coprire il turn-over''.

fonte ANSA MILANO, 22 OTTOBRE

Share this post
FaceBook