Cub messina incontra autorità portuale: NUOVE “SPERANZE” DAL COMMISSARIO DI VIRGILIO


da il "N ORMANNO" 13.12.2007 - [NEWS]
CANTIERI NAVALI, NUOVE SPERANZE DAL COMMISSARIO DI VIRGILIO

Ieri l'incontro tra il Commissario dell'Autorità Portuale Di Virgilio e i metalmeccanici della CUB. "Un incontro utile - afferma il sindacato - ma al solito futili promesse che non portano il pane sulla tavola dei lavoratori ex Smeb".
Ieri pomeriggio i rappresentanti della CUB di Messina, Filippo Sutera, Segretario Provinciale, e Federico Magro, Coordinatore dei Metalmeccanici FLMU-CUB hanno incontrato il Commissario dell’Autorità Portuale, Di Virgilio per tutelare i diritti dei lavoratori dei Cantieri Palumbo e dei lavoratori ex-Smeb in mobilità.
"Qualcosa di più concreto, rispetto all’incontro dell’undici giugno scorso col Presidente Garofalo - affermano i sindacalisti CUB - ma ancora futili promesse che non portano il pane sulla tavola dei lavoratori ex-Smeb ancora in mobilità, né dissolvono le preoccupazioni dei lavoratori dei Cantieri Palumbo per le precarie condizioni di lavoro!"
"Il Commissario, considerato il fatto che tra un po’ andrà via perché finalmente l’Autorità Portuale si aggiungerà a quei pochissimi enti pubblici cittadini che hanno un presidente e dunque un’interlocutore si spera stabile - continuano i sindacalisti - ha esposto quanto ha fatto e cosa lascerà al nuovo presidente".
"Deve essere fatta la pavimentazione e lavori di manutenzione, per cui il Molo Norimberga, finora usato impropriamente circa l’esclusivo utilizzo dalla Car.Tour come area di stoccaggio, sarà sgombrato - sottolinea primariamente Di Virgilio - le richieste di destinazione di spazi-banchina per i lavori di navalmeccanica nella “zona falcata” (molto esigui per i cantieri navali), saranno vagliate attentamente".
Riguardo alle molteplici irregolarità circa i disattesi impegni assunti in sede di aggiudicazione della gara della assegnazione delle aree dei Cantieri Palumbo che Sutera e Magro continuano a sottolineare e soprattutto l’assunzione dei 41 lavoratori ex Smeb che "dovevano essere in azienda già da maggio e non ancora in servizio".
A questo proposito il Commissario ha rassicurato comunicando che si è formata una commissione di verifica di quattro tecnici: due nominati dall’Autorità Portuale e due nominati dall’Ente Porto, che farà luce sulla eventuale inosservanza delle norme contrattuali sottoscritte in sede di aggiudicazione delle aree.
Il prossimo incontro è già stato fissato a dopo le feste natalizie, quando la commissione produrrà i primi risultati.

I rappresentanti della Cub incontrano Di Virgilio              13/12/2007
******************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************


da "IL SOLDO" 13 12 2007

Messina - Un incontro che ha, in parte, restituito la speranza ai lavoratori. Si può riassumere così la cronaca dell’incontro tra Filippo Sutera, segretario provinciale del Cub, Federico Magro, coordinatore dei metalmeccanici FLMU-CUB e Silvio Di Virgilio, commissario dell’Autorità Portuale.
Molti i punti in discussione: dalla tutela dei lavoratori dei Cantieri Palumbo, alla situazione di mobilità in cui si trovano i lavoratori ex Smeb, alla necessità di non fare emigrare quella cantieristica navale che, un tempo, rappresentava per la città un vero e proprio fiore all’occhiello.
Il commissario Di Virgilio ha spiegato ai rappresentanti sindacali quanto ha fatto e cosa pensa di lasciare “in eredità” a presidente che gli succederà: “in primo luogo- sostengono i rappresentati della Cub – si provvederà a sgomberare il Molo Norimberga (attualmente utilizzato come area di stoccaggio per i mezzi Cartour); in tal senso il Commissario ha aggiunto che saranno attentamente vagliate le proposte relative alla destinazione di spazi – banchina per i lavori di navalmeccanica nella "Zona Falcata".
Riguardo alle molteplici irregolarità circa i disattesi impegni assunti in sede di aggiudicazione della gara della assegnazione delle aree dei Cantieri Palumbo e, soprattutto l'assunzione dei 41 lavoratori ex Smeb che dovevano essere in azienda già dal maggio scorso e non ancora in servizio, il Commissario "rassicura", comunicando che si è formata una commissione di verifica di quattro tecnici: due nominati dall'Autorità Portuale e due nominati dall'Ente Porto, che farà finalmente luce sulla eventuale inosservanza delle norme contrattuali sottoscritte in sede di aggiudicazione delle aree.
Il prossimo incontro è già stato fissato a dopo le feste natalizie. La CUB chiede ancora una volta "concretezza", cioè fatti e non parole".
 

La CUB di Messina incontra l'Autorità Portuale
*************************************************************************************************************************************************************************************

 da "RE VESTITO"

NUOVE “SPERANZE” DAL COMMISSARIO DI VIRGILIO
13/12/2007
Ieri pomeriggio la CUB di Messina, in persona del Segretario Provinciale, Filippo Sutera, e del Coordinatore dei Metalmeccanici FLMU-CUB, Federico Magro, incontra il Commissario dell’Autorità Portuale, dott.Di Virgilio:
   1. per tutelare i diritti dei lavoratori dei Cantieri Palumbo,
   2. dei lavoratori ex-Smeb in mobilità, perché la Palumbo ha disatteso gli impegni presi
   3. perché la cantieristica navale, un tempo fiore all’occhiello della nostra città non emigri…!!!

Il Commissario, considerato il fatto che tra un po’ andrà via, perché finalmente l’Autorità Portuale si aggiungerà a quei pochissimi enti pubblici cittadini che hanno un presidente.. e dunque un’interlocutore si spera stabile…ha esposto quanto ha fatto e cosa lascerà al nuovo presidente.
Deve essere fatta la pavimentazione e lavori di manutenzione, per cui il Molo Norimberga, finora usato impropriamente circa l’esclusivo utilizzo dalla Car.Tour come area di stoccaggio, sarà sgombrato, sottolinea primariamente il dott. Di Virgilio e poi aggiunge che, le richieste di destinazione di spazi-banchina per i lavori di navalmeccanica nella “zona falcata” (molto esigui per i cantieri navali, aggiunge Filippo Sutera)., saranno vagliate attentamente.
Riguardo alle molteplici irregolarità circa i disattesi impegni assunti in sede di aggiudicazione della gara della assegnazione delle aree dei Cantieri Palumbo che Sutera e Magro continuano a sottolineare in maniera puntuale e soprattutto l’assunzione dei 41 lavoratori ex Smeb che dovevano essere in azienda già dal maggio u.s. e non ancora in servizio, il Commissario “rassicura”…,comunicando che si è formata una commissione di verifica di quattro tecnici:due nominati dall’Autorità Portuale e due nominati dall’Ente Porto, che farà finalmente luce sulla eventuale inosservanza delle norme contrattuali sottoscritte in sede di aggiudicazione delle aree.
Il prossimo incontro è già stato fissato a dopo le feste natalizie, quando la suddetta commissione produrrà i primi risultati.
Qualcosa di più concreto, rispetto all’incontro dell’undici giugno scorso col Presidente Garofalo…, ma ancora futili promesse che non portano il pane sulla tavola dei lavoratori ex-Smeb ancora in mobilità, né dissolvono le preoccupazioni dei lavoratori dei Cantieri Palumbo per le precarie condizioni di lavoro!
La CUB chiede ancora una volta “concretezza” ,quella concretezza che ormai da troppo tempo manca a Messina.

*********************************************************************************************************

 da il "TEMPO STRETTO"

 “Salviamo la cantieristica navale”. I rappresentanti della Cub incontrano Di Virgilio
13/12/2007
Un incontro che ha restituito la speranza. Si può riassumere così la cronaca dell’incontro avvenuto ieri tra Filippo Sutera, segretario provinciale del Cub, Federico Magro, coordinatore dei metalmeccanici FLMU-CUB e Silvio Di Virgilio, commissario dell’Autorità Portuale.
Molti i punti di cui si è discusso, dalla tutela dei lavoratori dei Cantieri Palumbo, alla situazione di mobilità in cui si trovano i lavoratori ex Smeb, alla necessità di non fare emigrare quella cantieristica navale che, un tempo, rappresentava per la città un vero e proprio fiore all’occhiello.
Il commissario Di Virgilio ha illustrato ai suoi interlocutori quanto ha fatto e cosa pensa di lasciare “in eredità” a presidente che gli succederà: “in primo luogo- sostengono i rappresentati della Cub – si provvederà a sgomberare il Molo Norimberga (attualmente utilizzato come area di stoccaggio per i mezzi Cartour); in tal senso il Commissario ha aggiunto che saranno attentamente vagliate le proposte relative alla destinazione di spazi – banchina per i lavori di navalmeccanica nella "Zona Falcata".
Riguardo alle molteplici irregolarità circa i disattesi impegni assunti in sede di aggiudicazione della gara della assegnazione delle aree dei Cantieri Palumbo e, soprattutto l'assunzione dei 41 lavoratori ex Smeb che dovevano essere in azienda già dal maggio scorso e non ancora in servizio, il Commissario "rassicura", comunicando che si è formata una commissione di verifica di quattro tecnici: due nominati dall'Autorità Portuale e due nominati dall'Ente Porto, che farà finalmente luce sulla eventuale inosservanza delle norme contrattuali sottoscritte in sede di aggiudicazione delle aree.
Il prossimo incontro è già stato fissato a dopo le feste natalizie, quando la suddetta commissione produrrà i primi risultati.
La CUB chiede ancora una volta "concretezza", quella concretezza che ormai da troppo tempo manca a Messina”.

FaceBook