Da “il soldo.it” del 20 nov 2004 

Comportamento antisindacale  
 

Grazie alla tenacia del Coordinatore della F.L.M.Uniti/CUB di Messina Federico Magro ed alla professionalità dell’Avvocato Giuseppe Tribulato, è stato dichiarato con sentenza del Giudice del Lavoro Dr. Conti, il comportamento antisindacale nei confronti dei Cantieri Navali Cav.Luigi Russo, quest’ultimo, senza alcuna disdetta da parte dei propri dipendenti, aveva omesso unilateralmente di trattenere in busta paga le adesioni al sindacato F.L.M.Uniti/CUB di Messina, configurandosi così una evidente discriminazione nei confronti del Sindacalismo di base.

L’ordinanza infatti fa obbligo ai Cantieri navali Cav. Luigi Russo di rimuovere gli effetti di detta condotta ripristinando le trattenute e versando le stesse al sindacato ricorrente F.L.M.Uniti/CUB di Messina, assoggettando inoltre l’azienda a corrispondere gli arretrati e le spese di giudizio.

Tutto ciò sta a significare che ancora oggi nel nostro sud si ripetono fatti di grave comportamento antisindacale ove i lavoratori e chi li rappresenta subiscono ancora più di ieri gli assalti discriminatori dei padroni; la F.L.M.Uniti/CUB Provinciale di Messina ha aperto la vertenza giudiziaria affinché il ripristino della legalità venga garantito a tutti i lavoratori e i loro rappresentanti di qualunque sigla e colore in quanto garanzia di tutela e salvaguardia dei diritti.  


di Federico Magro del coordinamento provinciale (Flm Uniti/Cub)

FaceBook