Nonostante l'indifferenza dei sindacati di categoria di fronte ai licenziamenti, i ferrovieri sono ancora una categoria capace di autorganizzarsi e reagire. Anche quelli che non hanno scioperato vivono il disagio di far parte di organizzazioni distanti dai sentimenti e dai problemi quotidiani di chi lavora.
I tre di Report devono essere riassunti subito.

SCIOPERI: TRENI; TRIESTE ISOLATA, CONVOGLI FINO A MONFALCONE GARANTITA SOLO LUNGA PERCORRENZA, LINEA APERTA FINO A UDINE (ANSA) - TRIESTE, 3 DIC - Trieste isolata, con tutti i convogli regionali annullati, oggi, a causa dello sciopero nazionale dei ferrovieri aderenti a Rsu e Rls: la linea e' infatti bloccata alla stazione di Monfalcone (Gorizia), e solo alcuni servizi a lunga percorrenza vengono assicurati verso il capoluogo giuliano.
Secondo quanto riferito da Trenitalia, il personale garantisce la percorribilita' soltanto sulle linee Udine-Venezia, Monfalcone-Tarvisio e Latisana-Venezia. Vista la giornata festiva, non vengono garantiti i convogli interregionali solitamente utilizzati dai pendolari.
L' astensione e' stata proclamata contro il licenziamento di un capotreno e di due macchinisti che avevano partecipato alla trasmissione televisiva 'Report'.
Apc-TRENI/SINDACATI IN SCIOPERO: TRAFFICO RALLENTATO IN TUTTA ITALIA
Altissima l'adesione, le riassunzioni sono più vicine
Roma, 3 dic. (Apcom) - "Le numerose soppressioni e il traffico rallentato in tutta Italia, segnalano la significativa adesione alla protesta da parte di ferrovieri iscritti a tutte le sigle." Lo affrma la nota dei delegati RSU/RLS che hanno proclamato lo sciopero nazionale dei treni, iniziato ieri sera alle 21.
"Nonostante i sindacati di categoria non appoggino lo sciopero, ed addirittura in alcuni casi lo hanno apertamente ostacolato - si legge nella nota- le percentuali sono molto significative, paragonabili agli scioperi confederali, con punte dell'85 per cento di adesione in alcuni impianti del centro nord." In effetti, escludendo i servizi minimi garantiti dalla legge che "obbligano" i ferrovieri a non scioperare sono pochi i treni che Trenitalia ha messo in circolazione.
"Possiamo ritenerci soddisfatti della risposta della categoria anche se, come sempre, le FS - continuano i delegati - con le percentuali, giocano al ribasso per mascherare il reale malcontento della categoria. Non lasceremo nell'oblio i nostri compagni di lavoro, licenziati per aver partecipato alla trasmissione Report e non lasceremo che i problemi della sicurezza ferroviaria vengano ignorati. Per questo, in assenza di fatti concreti da parte dell'ad Mauro Moretti e del ministro Bianchi, che paradossalmente da due mesi hanno già garantito queste riassunzioni, preannunciamo nuove azioni di protesta nelle prossime settimane per riportare all'attenzione del Paese la necessità di difendere le regole democratiche e il servizio ferroviario dal degrado".
FS: RSU-RLS, BUONA ADESIONE A SCIOPERO CON MOLTI TRENI SOPPRESSI =
RIASSUNZIONE FERROVIERI REPORT PIU VICINA

Roma, 3 dic. - (Adnkronos) - L'adesione alla protesta dei ferrovieri indetta da Rsu-Rls e' stata 'significativa' determinando 'numerose soppressioni e rallentam,ento del traffico in tutta Italia'. È quanto annunciano in una nota i delegati Rsu-Rls.
'Nonostante i sindacati di categoria non appoggino lo sciopero, ed addirittura in alcuni casi lo hanno apertamente ostacolato le percentuali -sottolinea la nota- sono molto significative, paragonabili agli scioperi confederali, con punte dell'85 per cento di adesione in alcuni impianti del centro nord.'
'Possiamo ritenerci soddisfatti della risposta della categoria anche se, come sempre, le FS continua la- con le percentuali, giocano al ribasso per mascherare il reale malcontento della categoria. Non lasceremo nell'oblio i nostri compagni di lavoro, licenziati per aver partecipato alla trasmissione Report e non lasceremo che i problemi della sicurezza ferroviaria vengano ignorati. Per questo, in assenza di fatti concreti da parte dell'ad Mauro Moretti e del ministro Bianchi, che paradossalmente da due mesi hanno gia' garantito queste riassunzioni, preannunciamo nuove azioni di protesta nelle prossime settimane per riportare all'attenzione del Paese la necessita' di difendere le regole democratiche e il servizio ferroviario dal degrado.'
Apc-TRENI/ FINO ALLE 21 LO SCIOPERO CONTRO I LICENZIAMENTI
Disagi contenuti per la circolazione
Roma, 3 dic. (Apcom) - Difficoltà contenute seppure non indifferenti per gli spostamenti ferroviario oggi in treno. È iniziato infatti ieri sera fino alle 21 e durerà fino alla stessa ora di questa sera, lo sciopero proclamato da due sigle sindacali per ottenere la riassunzione del capotreno e dei due macchinisti che avevano partecipato alla trasmissione televisiva Report.
La societàà Fs- Trenitalia assicura che saranno oggi in servizio regolare nove convogli su dieci, invitando comunque chi si mette in viaggio a verificare la propria prenotazione e il regolare funzionamento del collegamento prescelto.

FaceBook