LAVORO: RdB-CUB, PROPOSTA LEGGE PER UNA NUOVA SCALA MOBILE INDICIZZAZIONE SALARI e PENSIONI A INFLAZIONE.

 (ANSA) - ROMA, 9 nov -

Una proposta di legge di iniziativa popolare per ''l'istituzione di una nuova scala mobile per l'indicizzazione automatica delle retribuzioni''.
A presentarla, dopo aver depositato in Senato 66.000 firme raccolte nel Paese, sono le RdB-CUB appoggiate da Rifondazione Comunista, Pdci, Verdi e Socialisti 2000.
La proposta, che verra' illustrata nel pomeriggio anche al presidente del Senato Franco Marini, cui le organizzazioni di base chiederanno un ''iter garantito e celere'', prevede un unico articolo, formato da 5 commi.
E contiene la richiesta di indicizzazione di salari e pensioni al tasso di inflazione,  fissando ''per ogni variazione pari a 1 punto percentuale dell'indice Istat'' un corrispondente ''incremento di retribuzione nella misura dell'80% della suddetta variazione'' e l'arrotondamento per accesso delle variazioni pari o superiori allo 0,50%.
Dovrebbe poi spettare al Presidente del Consiglio, su base trimestrale, il compito di stabilire per decreto l'ammontare dell'aumento.
Presentando la proposta il Comitato promotore nazionale, formato dalle sigle del sindacalismo di base, ha ricordato che, dal 1992, cioe' quando ''Governo, Confindustria e Cgil, Cisl e Uil sottoscrissero un accordo interconfederale a seguito del quale venivano definitivamente abrogati gli accordi sindacali e la cosiddetta scala mobile'', la differenza ''che ogni anno si determina fra l'inflazione programmata e l'inflazione rilevata non viene colmata dai rinnovi contrattuali, tanto da aver determinato il reale impoverimento di milioni di famiglie di operai, impiegati e pensionati''.
Chiedendo anche una ''integrale'' revisione del meccanismo
di rilevazione dei prezzi al consumo adottato dall'Istat, il Comitato promotore della proposta di legge afferma che la reintroduzione della scala mobile ''costituisce un'efficace sistema di salvaguardia delle retribuzioni''.(ANSA).

09-NOV-06 14:05

FaceBook