Precari p.t.? Si salvi chi "può"! Pare che siamo all'ultima spiaggia.

Poste italiane S.p.A. e OO.SS. stanno trattando la "soluzione finale" del problema di circa 30.000 persone (uomini e donne), che – utilizzati e sfruttati come lavoratori a tempo determinato – sono in qualche modo riusciti ad imporre a Poste Italiane S.p.A. la reintegra a seguito di sentenze (primo, secondo e cassazione), o con alterna fortuna vi stanno provando.
30.000 è un "numero" politico.
Pone cioè una questione non confinabile nei tribunali, al di l&agrve; degli enormi costi processuali a cui comunque nessuno può rimanere indifferente.  
Circolano voci "preoccupanti" e serpeggia la paura. Ovviamente.
Troviamoci per verificare e discutere sul da farsi possibile.

Proponiamo quindi una    
ASSEMBLEA PUBBLICA
aperta a tutti i lavoratori,
con la partecipazione di sindacati e avvocati per il giorno  

 

16 dicembre 2005 ALLE ORE 18.00

 

nella Sede della Biblioteca Calvairate
Via Ciceri Visconti 1, Milano
(Filovia 90 e 92 dalla Stazione Centrale, 93 da P.le Loreto, autobus 66 e 84, tram 12)
Milano 5 dicembre 05
Cobas-pt CUB

FaceBook