Accordo gruppo Siemens vota circa il 40% degli aventi diritto.

Boccia l’accordo la maggioranza dei lavoratori Siemens s.p.a..

La FLMUniti-CUB è contraria a eliminare i diritti acquisiti e gli accordi migliori.

Fim, Fiom e Uilm abbandonano CNX Aquila al loro destino!! 


Siemens:
unificati i trattamenti economici e normativi al ribasso per molti lavoratori e per altri i soldi passano dalla tasca destra alla sinistra senza nessun guadagno.

Persa per strada la vertenza di gruppo: unico frutto (avvelenato) il premio di risultato ovvero una erogazione di valore (???) incerto e variabile e senza effetti pensionistici.

L’accordo sulla unificazione (al ribasso) dei trattamenti economici normativi è stato votato da poco più del 40% degli aventi diritto (2.224 degli oltre 5.000 aventi diritto di cui 719 contrari e 1.497 favorevoli).

I sindacati confederali Fim, Fiom e Uilm (con il solito referendum “prendere o lasciare” e rifiutando la votazione con ipotesi alternative) si erano fatti dare il mandato per aprire una vertenza di gruppo e poi si sono trovati per mesi nelle segrete stanze a discutere dei problemi che la direzione aveva a causa della unificazione dei dipendenti in una unica societàà a partire da ottobre 2005: Siemens s.p.a.. Di fatto è stata abbandonata la vertenza sindacale iniziale e si è scelto la strada meno costosa per la Siemens con la cosiddetta armonizzazione.

Il risultato concreto è che sono stati cancellati con la firma dei sindacati i migliori accordi e diritti che erano presenti nelle varie societàà del gruppo.


Due esempi su tutti:

  1. in Siemens s.p.a. è vigente sulla base di una accordo sindacale la 14esima, uguale per tutti, calcolata sul monte salari stipendi diviso dipendenti che nel 2005 ha portato nelle tasche di ognuno 2.352,08 euro mentre dall’anno prossimo ci sarà per tutti il “nuovo premio feriale” equivalente ad una mensilità individuale (esempio 5° livello senza scatti di anzianità:  1397,56 euro (mimimo contrattuale 1297,56 euro più 110,00 euro di premio produzione…. Ognuno può andare a controllare sulla busta di giugno 2005 di quanto è/sarà per sempre inferiore …). 
  2. ad alcune centinaia di lavoratori di Siemens Mobile Communications sono stati eliminati 6 giorni di permesso retribuito all’anno (6 gg. per 40 anni lavorativi uguale 240 giorni oltre un anno di lavoro in più. Oppure ogni 40 lavoratori l’azienda risparmia uno stipendio annuo).



NO ALLA DISMISSIONE DI CNX: FLMUniti-CUB esprime piena solidarietà e sostegno ai lavoratori del Laboratorio di Ricerca e sviluppo CNX de L’Aquila. 

I lavoratori chiedono che la CNX non venga ceduta o dismessa e che venga rispettato l’impegno che la Siemens aveva assunto, alla presenza del Governo, per il rilancio del sito de L’Aquila.

La partita potrebbe non essere finita e chi volesse cercare di costruire una soluzione alternativa può contattarci per trovare insieme le prossime mosse da fare.

 
e mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o andare sul blog: http://cubsiemens.blog.tiscali.it 

 Come hanno votato le Sedi Siemens coinvolte 

 

 
Milano, 5 agosto 2005 a cura FLMUniti-CUB

Sede di zona: Cassina de' Pecchi via Marconi 38 tel 02 95341107 fax0295288938
20131 Milano - V.le Lombardia, 20 - Tel. 02/70631804 - 022666289 Fax 02/70602409

FaceBook