CUB Scuola Università Ricerca: Manovra Monti-Profumo sulla scuola! Mano rampante in tasca altrui (ossia nostra) A rischio anche il Fondo di Istituto. (video della mobilitazione di Torino)

 

Prendi il comunicato stampa .pdf

Manovra Monti Profumo sulla scuola!
Mano rampante in tasca altrui (ossia nostra)
A rischio anche il Fondo di Istituto

Alla data di oggi (24.10.2012) alle scuole non è stata ancora comunicata
l’entità degli stanziamenti FIS (Fondo d’Istituto) per il corrente anno scolastico
(l’anno scorso le comunicazioni erano arrivate a metà settembre).
Intanto le Direzioni Regionali hanno informato le scuole che non ci sono i fondi
per finanziare le attività di Gruppo sportivo.

Cosa indica questo inquietante “ritardo” ?

Ricordiamo che con il Decreto legge 78/2010 (convertito in Legge 122/2010) gli scatti di anzianità sono stati bloccati per tre anni e che, in un codicillo è stata prevista la Possibilità à di destinare al personale parte dei risparmi perivanti dai tagli nella scuola (nella miglior tradizione del “contrattocannibale”). Così sono stati poi recuperati gli scatti del solo 2010.
Per gli scatti del 2011 le trattative tra Governo e sindacati concertativi si sono arenate poiché il governo proponeva di concedere lo scatto (il solo scatto 2011) in cambio dell’azzeramento del Fondo d’Istituto.
Bisogna dire che, nel frattempo, i sindacati concertativi avevano dimostrato tutta la loro buona volontà firmando (nel luglio 2010) un vergognoso contratto che elimina il primo gradone degli scatti di anzianità per i neo-assunti).
Ora con la proposta delle 24 ore di cattedra l’obiettivo è evidente: aumentare l’orario di cattedra, eliminare il fondo d’istituto ed obbligare (in prima battuta) i docenti a fare nelle ore non occupate dall’insegnamento frontale corsi di recupero gratis, successivamente – a regime – l’organico di diritto verrà decostruito e le cattedre costituite direttamente su 24 ore.

A quel punto ritornerebbe il fondo d’istituto ? difficile crederlo !

In questo momento è imperativo lanciare ovunque il blocco delle attività aggiuntive sia come forma di protesta contro l’aumento dell’orario di cattedra sia, molto più banalmente, perché non si sa se verranno mai retribuite !

La massima mobilitazione è necessaria !

Torino il 24 ottobre 2012

SEDE NAZIONALE

CUB Scuola Università Ricerca
Corso Marconi 34, 10125 Torino
Tel/fax 011.655.897
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.cubpiemonte.org 

*********************************************************

TORINO 19 ottobre 2012 la protesta degli insegnanti

Guarda le foto e i video dell'assemblea organizzata dalla Cub a Torino e del corteo degli insegnanti

Insegnanti Arrabbiati Atto I

http://www.youtube.com/watch?v=AjKy_BG1Rq0

Insegnanti Arrabbiati Atto II

http://www.youtube.com/watch?v=cYjvGmkZMWI

 
*********************************************************

 

*********************************************************

 

 

*****

FaceBook