NEWS LUNEDI'Catania: la spending review nella scuola produce mostri (e illeciti) - Deportati nel ruolo di assistenti tecnici cinque insegnanti tecnico pratici che nemmeno la stessa spending review, che pure prevede per la scuola misure indecenti, permette di demansionare.



Deportati nel ruolo di assistenti tecnici cinque insegnanti tecnico pratici che nemmeno la stessa spending review, che pure prevede per la scuola misure indecenti, permette di demansionare.


Come è noto le “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini” (mai una legge ebbe un nome talmente mendace) prevedono il trasferimento forzoso degli insegnanti inidonei e degli insegnanti tecnico pratici appartenenti a due precisi profili (C999 e C555) al ruolo degli assistenti amministrativi e  tecnici.
Un'operazione che determina, lo abbiamo già detto, il peggioramento del funzionamento delle segreterie, l'utilizzo improprio di docenti in compiti non loro, la negazione del diritto all'immissione in ruolo di migliaia di precari  amministrativi e tecnici.

Evidentemente tutto ciò al Provveditorato di Catania non basta. Al fine di conquistarsi la palma di primi della classe coloro che lo dirigono:

´Ç¡    hanno demansionato da insegnanti tecnico pratici ad assistenti tecnici i cinque colleghi insegnanti tecnico pratici appartenenti a profili non indicati dalla spending review (C050 e C500);
´Ç¡    alle richieste di immediati chiarimenti della CUB Scuola hanno opposto un fragoroso silenzio.

La CUB Scuola sosterrà l'opposizione dei colleghi di Catania al demansionamento sul piano sindacale e legale operando per l'unificazione della mobilitazione fra colleghi docenti demansionati e colleghi precari ATA che perdono il posto..
Per la CUB Scuola

Il Coordinatore Nazionale
Cosimo Scarinzi


Torino lì 20 settembre 2012

 

 

FaceBook