CUB e CUB-Informazione con Usigrai - La Confederazione Unitaria di Base e CUB-Informazione aderiscono all’iniziativa indetta da Usigrai a tutela del servizio pubblico Rai, dello sciopero generale organizzato dai giornalisti Rai


PRENDI IL COMUNICATO STAMPA .zip

CUB e CUB-Informazione con Usigrai
La Confederazione Unitaria di Base e CUB-Informazione aderiscono all’iniziativa indetta da Usigrai a tutela del servizio pubblico Rai.

 
Milano, 9 novembre 2011.

Mentre in tutta Italia prosegue l'iniziativa: "Riprendiamoci La Rai. Il Servizio pubblico dei cittadini'', la Confederazione Unitaria di Base (CUB) insieme a CUB-Informazione aderiscono all’iniziativa indetta da Usigrai a tutela del servizio pubblico, in previsione del prossimo sciopero generale organizzato dai giornalisti Rai.
 Come indicato nei comunicati trasmessi durante le edizioni dei telegiornali, dei giornali radio, sulle pagine di Televideo, e veicolati dal resto dei media, gli attuali vertici di viale Mazzini stanno mettendo sempre più a rischio la sopravvivenza della stessa azienda radiotelevisiva pubblica.
 Da una parte il recente esodo presso altre emittenti di noti volti televisivi noti a causa della soppressione di importanti trasmissioni, con conseguente perdita netta degli introiti pubblicitari, una buona informazione troppo spesso penalizzata da inopportuni interventi da parte potere politico, e dall’altra una Direzione generale che riesce soltanto a moltiplicare le nomine ai vertici e ad approvare inopportuni aumenti di stipendio, sono i mali che stanno da troppo tempo affliggendo un servizio pubblico sempre più a rischio.
 Piena solidarietà quindi da parte di CUB e CUB-Informazione con i giornalisti, i cineoperatori, i cameraman e tutti i lavoratori dell’azienda pubblica italiana uniti in questa fondamentale lotta.

CUB - Confederazione Unitaria di Base
V.le Lombardia, 20 - 20131 Milano
Tel. 02 70631804 - Fax 02 70602409

 

 

FaceBook