NEWS LUNEDI'FLMUniti-CUB - Marocco - piena solidarietà ai 5 lavoratori della Sitel licenziati perché iscritti al sindacato di base UNMT ma soprattutto perché attivi nella lotta per i diritti dei lavoratori in Sitel Marocco
Il Collettivo Autorganizzato Sitel Italy e la Federazione Lavoratori Metalmeccanici Uniti della Confederazione Unitaria di base (FLMUniti-CUB) esprimono la piena solidarietà ai 5 lavoratori della Sitel Marocco:

Abdelhakim HANNACHI, Hicham KARDAOUI, Yassir DIOURI, Medhi DINOURI, Radwane SEGGAY, licenziati il 3 Agosto 2011, perché iscritti al sindacato di base UNMT (Unione Nazionale Lavoratori del Marocco), ma soprattutto perché attivi nella lotta per i diritti dei lavoratori in Sitel Marocco.
La Sitel Marocco è un'azienda di call-center outsourcing con centinaia di lavoratori che rispondono al telefono 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno e che con la loro professionalità danno voce a tante aziende e multinazionali in lingua francese e arabo.
Un'azienda che, anziché valorizzare le proprie risorse umane, preferisce licenziare, umiliare, impaurire, pagare male e poco i suoi dipendenti: mancato pagamento delle indennità dei giorni festivi del loro paese, blocco delle maggiorazioni economiche per le anzianità di servizio, nessun dialogo con i sindacati.
Chiediamo subito il reintegro dei 5 lavoratori alla Sitel Marocco, mandando una dichiarazione di sdegno per i licenziamenti e di solidarietà ai lavoratori.
In allegato trovate il testo in francese da copiare nel corpo della mail (o da allegare in pdf) e spedire alla seguente e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 
Collettivo Autorganizzato Sitel Italy – FLMUniti-CUB
Fabrizio Di Mauro
FLMUniti-CUB Settore Telecomunicazioni
Simone Vivoli
Documentation vidéo – Bureau International CUB
Silvia Tagliabue
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
CONFEDERAZIONE UNITARIA DI BASE – CUB
www.cub.it – www.cubvideo.it – www.youtube.com/CUBvideo     

 
*****************************************************************
FRANÇAIS
 
Bologna, 8 October 2011

Le Collettivo Autorganizzato Sitel Italy et la Federazione Lavoratori Metalmeccanici Uniti de la Confederazione Unitaria de base (FLMUniti-CUB) expriment plaine solidarité aux 5 travailleurs de la Sitel Marocco:
Abdelhakim HANNACHI, Hicham KARDAOUI, Yassir DIOURI, Medhi DINOURI, Radwane SEGGAY,
licenciés le 3 Aout 2011, du fait de leur inscription au syndicat de base UNMT (Union National des Travailleurs du Maroc), mais surtout à cause de leur activisme pour la lutte pour les droits des travailleurs dans Sitel Maroc.

Sitel Maroc est une entreprise externalisée de centre d’appelle totalisant centaines de travailleurs qui répondent au téléphone 24 heures sur 24, 365 jours par an, et qui, grâce à leur professionnalisme, donnent voix à beaucoup des entreprises et multinationales en langue françaises et arabe.

Une entreprise qui, au lieu de valoriser ses propres ressources humaines, elle préfère licencier, humilier, mettre peur, payer mal et insuffisamment ses dépendants : absence de paiement des indemnités des jours fériés du pays, bloc des augmentations économiques pour ancienneté de service, aucun dialogue avec les syndicats.

Nous exprimons notre profonde indignation pour les licenciements et demandons dès maintenant que les 5 travailleurs soient réintégrés au sein de la Sitel Maroc.

Collettivo Autorganizzato Sitel Italy – FLMUniti-CUB Fabrizio Di Mauro
FLMUniti-CUB (Italie) Secteur Télécommunication Simone Vivoli
Documentation vidéo – Bureau International CUB Silvia Tagliabue
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CONFEDERAZIONE UNITARIA DI BASE – CUB
www.cub.it – www.cubvideo.it – www.youtube.com/CUBvideo

 

 

 

FaceBook