Venerdì 12 marzo sciopero della scuola.
La CUB Scuola chiede il sostegno dei lavoratori di tutte le categorie

La scuola rischia di affondare, il Governo ha tagliato ore, materie, compresenze e docenti.

Non ci sono soldi per il normale funzionamento della didattica. Le scuole statali italiane aspettano dal Ministero circa un miliardo di euro per spese legittimamente affrontate negli anni passati e mai rimborsate. Nella finanziaria 2010 ci sono 230 milioni di Euro in meno per le scuole statali e 140 milioni in più per quelle private.

Ai tagli ai finanziamenti si aggiungono quelli agli organici: per il prossimo anno è prevista la riduzione di più di 25.000 posti del personale docente e di 15.000 posti del personale ATA. Tagli che nell’arco di tre anni porteranno alla cancellazione di 160 mila posti di lavoro: un licenziamento di massa senza precedenti.

Le ragioni per cui il mondo della scuola dovrebbe scioperare sono proprie dei lavoratori della scuola, ma anche a beneficio del futuro di tutta la societàà:
la scuola è un investimento per il futuro del nostro paese e dare di più alla scuola è un passo necessario per una societàà migliore.  
Per questo il 12 marzo 2010 invitiamo tutti a manifestare con noi  per:
-    fermare i tagli di Tremonti e per il ritiro della “riforma” Gelmini;
-    avere più investimenti nella scuola pubblica, contrastare i processi di privatizzazione e i finanziamenti incostituzionali a quella privata;
-    l’assunzione stabile del personale precario;
-    ridare dignità al nostro lavoro attraverso un rinnovo contrattuale
-    garantire a tutti i ragazzi, indipendentemente dalla loro estrazione sociale, il diritto allo studio, innalzare davvero l’età dell’obbligo scolastico da assolvere a scuola;
-    la difesa della libertà di insegnamento e di un’idea di scuola in cui la solidarietà vinca contro la meritocrazia fasulla;
-    pieni diritti sindacali per tutte le organizzazioni dei lavoratori.        

Il 12 marzo non mandare i figli a scuola. Vieni alla manifestazione in L.go Cairoli ore 9.30.

 CUB Scuola Milano

 

FaceBook