BANCARI: martedì nuovo presidio e volantinaggio di lavoratori delle banche contro la cessione della Banca Depositaria a State Street, e volantinaggio presso la sede di via Monte di Pietà. Schincaglia, SALLCA-CUB: “Una grave cessione che riguarda il posto di lavoro di quasi 400 persone”.

 

Prendi il comunicato pronto per la stampa. zip

I bancari colpiscono ancora
Domani dalle 11 alle 13 presidio e volantinaggio di lavoratori delle banche contro la cessione della Banca Depositaria a State Street, e volantinaggio presso la sede di via Monte di Pietà. Schincaglia, SALLCA-CUB: “Una grave cessione che riguarda il posto di lavoro di quasi 400 persone”.
 La SALLCA-CUB, e la Falcri, colpiscono ancora, con il presidio di domattina dalle ore 11, fino alle 13, in piazza della Scala, e volantinaggio in via Monte di Pietà presso Ca’ de’ Sass in via Monte di Pietà, 8, sede milanese dell’istituto di credito, a Milano.
 La questione è quella riguardante la cessione della Banca Depositaria all’americana State Street, con cui vengono ceduti anche 395 lavoratori tra le sedi di Milano e Torino, che come già annunciato dall’istituto acquirente, prevede un aumento della redditività facendo leva sui costi, e quindi alla fine sulle spalle dei lavoratori.
 “Questa vendita di lavoratori, perché di questo si tratta, è un palese violazione a un accordo sindacale che prevedeva il rientro degli stessi in azienda nel caso di cessioni di parti del Consorzio ISGS, di cui Banca Depositaria fa parte” precisa Marco Schincaglia della SALLCA della CUB. “Naturalmente Intesa San Paolo è già stata condannata per comportamento antisindacale”.
 Quella di domani è già la terza mobilitazione, dopo gli scioperi con manifestazioni del 25 e del 29 gennaio, rispettivamente a Torino e a Milano.
 “E' grave e immorale che questo gruppo bancario intenda procedere in questo senso dopo aver proposto nuove assunzioni con salario d’ingresso in deroga, 20% in meno di stipendio e settimana lavorativa più lunga, in aree disagiate” conclude Schincaglia.

Milano, 1 febbraio 2010.

SALLCA-CUB 

 

 

FaceBook