Nokia-Siemens Networks - Un corteo si è recato dal sindaco di Cinisello. Rispedita al mittente la proposta governativa di cessione dei lavoratori a un’altra azienda. (guarda le immagini nella sezione "FOTO)

 

Prendi il COMUNICATO STAMPA .zip

(guarda le immagini nella sezione "FOTO)

 

Attività bloccate per l’intera giornata di oggi alla Nokia-Siemens Networks di Cinisello Balsamo, con un presidio di fronte all’edificio e un corteo di lavoratori del sito che si è diretto dal Primo Cittadino del luogo.

Quest’ultima, Il sindaco di Cinisello Daniela Gasparini, ha accolto una delegazione di lavoratori che gli hanno spiegato i problemi a seguito dell’incontro con il sottosegretario del ministero della Telecomunicazioni, onorevole Paolo Romani.

La proposta governativa è quella di dismettere in blocco questi lavoratori a un’altra societàà esterna, proposta rispedita al mittente.

Infatti, secondo i rappresentanti dell’FLMUniti della CUB, questa “ricetta”, fino ad ora in moltissimi casi si è tradotta in un’operazione di facciata, con conseguente apertura della cassa integrazione per i lavoratori, o nei casi peggiori, con la totale cessazione dell’attività con conseguente chiusura dell’azienda.

CINISELLO BALSAMO, MI  18 dicembre 2009.

FLMUniti-CUB
 Confederazione Unitaria di Base
V.le Lombardia, 20 - 20131 Milano
Tel. 02 70631804 - Fax 02 70602409

 

 

 

FaceBook