Apierre spa di Vignate: la proprietà fà partire la procedura per 53 licenziamenti collettivi.

 
Giovedì 14 settembre incontro convocato in provincia di Milano con la presenza dell’assessore alle crisi industriali Bruno Casati per trovare soluzioni alternative.
Al ritorno dalle ferie i lavoratori hanno trovato la brutta notizia con l’apertura della procedura per i licenziamenti collettivi per tutti i 53 dipendenti. Si sono tenuti gli incontri in Assolombarda e in azienda e la delegazione sindacale ha respinto la prospettiva dei licenziamenti chiedendo soluzioni alternative.
A tal proposito si erano tenuti a luglio incontri separati prima con i sindacati e poi con la Direzione presso l’ufficio crisi aziendali della provincia di Milano
Con l’incontro di Giovedì su un tavolo congiunto si dovranno verificare eventuali ipotesi di ripresa produttiva e di salvaguardia occupazionale.
La situazione finanziaria è sempre critica e i lavoratori hanno percepito ai primi di agosto lo stipendio di maggio e solo dopo le ferie lo stipendio di giugno 2006. Lo stipendio di luglio verrà pagato nei prossimi giorni.
Da lunedì prossimo molti lavoratori sono stati collocati in ferie.
Apierre da 35 anni produce quadri elettrici e in particolare alcuni di grande qualità e affidabilità al punto che sono ricercati e installati in realtà significative come ad esempio: Rai (Italia 90 a Saxa Rubra e la sede di Napoli), Enel (Tavazzano, Brindisi e tutte le più importanti), Snam Progetti, Saipem, Foster Wheeler, ecc.
I lavoratori e i sindacati sono impegnati a ricercare coinvolgendo anche le istituzioni e i parlamentari tutte le strade affinché il patrimonio di progetti, prodotti oltrechè la occupazione e la professionalità non vengano disperse e cancellate da una gestione aziendale e da difficoltà finanziarie.
I sindacati Fiom-Cgil e Flmuniti-Cub, la Rappresentanza sindacale e i lavoratori hanno dichiarato lo stato di agitazione e continueranno le iniziative per ottenere la ripresa produttiva e la salvaguardia occupazionale.
E’ convocata per venerdì prossimo 15 settembre dalle ore 14,30 alle 16,30 una assemblea dei lavoratori davanti allo stabilimento di Vignate via del Lavoro 64-68.

Vignate, 8 settembre 2006

FaceBook