MARTEDì 03 DICEMBRE alle ore 14.00 PRESIDIO SOTTO IL COMUNE DI SESTO S. GIOVANNI
Piazza Resistenza, 20 – Sesto S. Giovanni

Da un mese gli operai dei servizi di nettezza urbana comunale non possono utilizzare le docce del cantiere di Via Manin, dato che a seguito di un controllo era stata riscontrata la presenza del batterio della legionella nella rete idrica.

Per chi lavora a contatto giornaliero con i rifiuti urbani, poter utilizzare i servizi igienici post-servizio è essenziale: ne va della salute dei lavoratori, delle loro famiglie e anche della cittadinanza.
Il Comune di Sesto S. Giovanni e l’azienda stanno sottovalutando il problema.
Una soluzione doveva essere trovata subito, così come garantito di fronte alla Prefettura di Milano l’11 novembre.
Prima, però, il Sindaco ha comunicato a mezzo stampa che “Il Comune non c’entra nulla e non ha nessun obbligo”, successivamente l’amministrazione ha diffuso un comunicato in cui si affermava che a seguito di rilievi del Cap non era stata riscontrata la presenza della legionella: eppure l’acqua calda nel cantiere non è stata ancora riattivata, né sono state predisposte strutture alternative per consentire agli operai di lavarsi.

Non vorremmo, infatti, che si stia cercando di far passare il problema sotto silenzio, dato che il 1° gennaio ci sarà il cambio d’appalto e che dal prossimo anno i lavoratori dovranno essere trasferiti in un nuovo cantiere.

Ciò significherebbe un altro mese senza docce; oltre che, siamo sicuri che l’azienda che vincerà l’appalto avrà da subito una nuova struttura da mettere a disposizione?
Il vero rischio è che, essendo necessaria la sanitarizzazione del personale post-servizio, mancando quindi le necessarie condizioni igieniche, le autorità sanitarie (l’ATS) intervengano disponendo il sigillo del cantiere e la sospensione delle attività lavorative.
E a rimetterci saranno in primo luogo i lavoratori, sospesi con l’incognita del pagamento degli stipendi, e i cittadini che si vedrebbero privati del servizio.
Dobbiamo attivarci prima che il problema esploda, richiamando il Sindaco, che ha il compito di garantire l’igiene pubblica, alle sue responsabilità!!

Per tutto questo:
MARTEDì 03 DICEMBRE alle ore 14.00 PRESIDIO SOTTO IL COMUNE DI SESTO S. GIOVANNI
Piazza Resistenza, 20 – Sesto S. Giovanni

Milano, 03.12.2019

Federazione Lavoratori Agro-Industria Commercio e Affini Uniti
Confederazione Unitaria di Base
20131 Milano - V.le Lombardia, 20 - Tel. 02/70631804 - 70634875 Fax 02/70602409
Facebook: Flaica – CUB e mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    www.cub.it

 

Scarica comunicato pdf

 

FaceBook