La sezione Fallimentare del Tribunale di Milano ha autorizzato lo scioglimento del contratto d’appalto con il Comune.


Con comunicazione del 4 Novembre 2019, siamo stati informati dalla direzione di Area Sud Milano s.p.a., che gestisce l’appalto d’igiene ambientale presso Sesto S. Giovanni, che la sezione Fallimentare del Tribunale di Milano ha autorizzato lo scioglimento del contratto d’appalto con il Comune.

Dal 1° gennaio, perciò, l’azienda lascerà il cantiere di Via Manin e dismetterà l’attività.
Gli oltre 100 lavoratori che operano quotidianamente su Sesto potrebber quindi subire un licenziamento collettivo, dato che, a quanto ci risulta, nell’ultima gara non si è presentato alcun concorrente e il Comune ne dovrà avviare una nuova con carattere d’urgenza.
Parimenti, i cittadini di Sesto si troverebbero senza un servizio di nettezza urbana.

Area Sud ha richiesto l’apertura di un tavolo di confronto in Prefettura con tutte le oo.ss. e l’Amministrazione Comunale al fine di scongiurare eventuali stati d’agitazione.
Come FlaicaUniti – CUB abbiamo comunque avviato lo stato d’agitazione al fine di evitare che, di fronte ad un esito negativo del tavolo istituzionale di crisi richiesto dall’azienda, la mobilitazione dei lavoratori potesse essere rallentata dal non aver ancora esperito le procedure di raffreddamento necessarie per poter scioperare ai sensi della legge antisciopero n°146/90.

Lunedì 11 Novembre, alle ore 16.00 è convocato il tavolo di confronto tra le parti e per la procedura di raffreddamento presso la Prefettura di Milano.

Milano, 7 novembre 2019

Federazione Lavoratori Agro-Industria Commercio e Affini Uniti
Confederazione Unitaria di Base
Sede Nazionale: Milano - V.le Lombardia, 20 - Tel. 02/70631804 - 70634875 

 

       CRISI-AREA-SUD-SESTO-SAN-GIOVANNI.pdf

 

FaceBook