IL 22 marzo, con blocco degli straordinari fino al 24. Dallo sciopero del 30 Gennaio nulla è cambiato in meglio per i lavoratori dei servizi di Igiene Ambientale del cantiere di Paderno. Anzi, si potrebbe dire che la situazione è andata peggiorando.


L'amministrazione comunale che, ricordiamo, in rappresentanza del Comune di Paderno Dugnano, è la PROPRIETARIA del servizio, con la scusa del “non possiamo farci niente”, si è lavata completamente le mani di fronte ai problemi sollevati dai lavoratori.
All'amministrazione comunale abbiamo fatto due semplici richieste:
- attivare controlli, per verificare il rispetto del numero di operatori previsto dal capitolato d'appalto. A nostro avviso, mancano almeno 7-8 unità e fino ad ora diversi lavoratori, pur se fisicamente limitati, hanno dovuto sopperire alle assenze.
- Intervenire perchè lo spacchettamento dei lavoratori tra Econord e Amsa non potesse trasformarsi in un'operazione per trasferire in cantieri lontanti dipendenti che hanno limitazioni fisiche.
Con l'azienda Econord siamo in causa, e il 20 marzo si terrà la prima udienza di fronte al Giudice del Lavoro.
Rivendichiamo un elementare principio democratico: devono essere i
lavoratori a scegliere il sindacato che li rappresenti, non l'azienda!
Nel frattempo l'azienda ha deciso di cancellare qualsiasi traccia del nostro sindacato nel cantiere, facendo strappare i comunicati affissi dalla nostra organizzazione!
Per tutto questo abbiamo deciso di convocare
una giornata di sciopero il 22 marzo, con
blocco degli straordinari fino al 24.
Vogliamo solo poter difendere i nostri diritti e allo stesso tempo garantire un servizio diqualità per la cittadinanza! Varie forze politiche e associative hanno già manifestato sostegno alle nostre rivendicazioni: rinnoviamo l'invito a tutti!
Il profitto di pochi non può e non deve incidere negativamente sugli interessi della collettività!

Paderno Dugnano, 09.03.2018

FLAICA - CUB
Federazione Lavoratori Agro Industria Commercio e Affini  

Confederazione Unitaria di Base
Milano - V.le Lombardia, 20 - Tel. 02/70631804 - 70634875 Fax 02/70602409
e mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.cub.it FB: Flaica - CUB

FaceBook