Cgil-cisl-uil-ugl con un comunicato hanno reso pubblica la notizia che Airport Handling spa fa controllare i lavoratori da investigatori privati. Gli stessi responsabili aziendali interpellati in materia non si sono sottratti ed hanno confermato che, a loro dire “in pochissimi casi”, la direzione sta utilizzando agenzie investigative.


I responsabili aziendali ribadiscono anche che questa loro attività sarebbe consentita dalla legge. Con questa affermazione paradossalmente sostengono che, mentre per polizia e carabinieri vi sono norme ben precise che regolano la libertà privata ed il controllo dei cittadini che in alcuni casi devono essere autorizzati dalla magistratura, per le aziende tutto ciò non esiste e di conseguenza, “loro” possono controllare i dipendenti nella loro vita privata.
Ribadiamo che non riteniamo veritiera l’affermazione che tutto ciò è previsto dalla legge, anzi a nostro avviso rischia di essere illegale e di aprire spazio alle schedatura del personale...
Appare infatti fuorviante l’affermazione aziendale che il personale controllato sarebbe limitato a pochissimi casi e di lavoratori disonesti.
Con questo meccanismo si apre la caccia alle streghe con il preciso obiettivo di intimidire l’intera collettività lavorativa.
Infatti: Come si fa a sapere se uno è disonesto? Da chi si accettano segnalazioni sul personale da controllare? Come lo si controlla e quanti ne si controllano? Qual è l’agenzia investigativa sicura che poi non diffonda i dati raccolti? Ma soprattutto, le segnalazioni di chi controllare le fanno gli stessi dirigenti aziendali? Con quale criteri? Magari per chi è sempre disponibile a “saltati riposi e crumiraggi vari” si può anche chiudere un occhio e considerarlo esentato a vita e sicuramente non sarà mai controllato.
SEGNALACI OGNI ANOMALIA ED OGNI VIOLAZIONE NELLA VITA PRVATA.
Non accettando questa logica di falsa necessità e di controllo del personale invitiamo i lavoratori a comunicarci ogni disfunzione ed ogni abuso aziendale. Sarà nostra cura, garantendo la massima segretezza, predisporre ogni iniziativa anche di denuncia giornalistica del caso.

Cub Trasporti Lombardia
Renzo Canavesi
347-7173746

     Controllo-del-personale-AIRPORT.pdf

 

FaceBook