,lavoratore del magazzino DHL dello scalo di Malpensa, deceduto oggi 12/06/2019 sul suo posto di lavoro. BASTA MORTI SUL LAVORO .


Non si può continuare a morire sul posto di lavoro
Le denunce di infortunio sul lavoro presentate all’Istituto tra gennaio e marzo sono state 157.715 (+1,9% rispetto allo stesso periodo del 2018)

Le denunce di infortunio con esito mortale riferite al periodo gennaio-marzo 2019 sono 212. (fonte Inail).
Con questi dati crediamo sia necessario URLARE CON TUTTA LA NOSTRA FORZA il DISDEGNO di questo governo e dei precedenti che non garantisce e non hanno garantito la dignità di un posto di lavoro sicuro.
La sicurezza sui posti di lavoro deve essere una priorità e non deve essere continuamente sottoposta a tagli di soldi pubblici. Questo governo ha tolto 150 milioni di euro di risorse INAIL che erano destinate alla prevenzione e formazione.

Tutta la CUB TRASPORTI vuole esprimere cordoglio e vicinanza alla famiglia di Maurizio Mazzucchetti, lavoratore del magazzino DHL dello scalo di Malpensa, deceduto oggi 12/06/2019 sul suo posto di lavoro.

12 6 2019

       Malpensa-morte sul lavoro.pdf

FaceBook