Ore 5.30 del 19 e del 26 febbraio davanti ai cancelli.

  Le rivendicazioni delle lavoratrici e dei lavoratori della Rovagnati

 

 

SI RIVENDICA:
- Il rientro immediato delle nostre iscritte alle mansioni tenute in precedenza
- Applicazione reale della tabella retribuita del CCNL Industrie Alimentari
- L’anzianità di fabbrica non riconosciuta per i cambi appalti precedenti
- Il riconoscimento effettivo degli scatti di anzianità
- L’applicazione reale della normativa sugli istituti della Malattia e dell’infortunio
- Le maggiorazioni delle ore straordinarie non applicate in modo adeguato.
- Il controllo effettivo delle ore lavorate con indicazione giornaliera delle timbrature sulle buste
paga.
- La trasformazione dei contratti a termine ai lavoratori che superano i 12 mesi senza aver applicato il periodo di riposo o cuscinetto come viene previsto dalla normativa vigente.
- Riconoscere le mansioni superiori alle lavoratrici che svolgono lavoro di CAPO MACCHINA

 

      Leggi il comunicato Rovagnati in pdf 

FaceBook