Le regole violate - Per paura del giudizio delle lavoratrici e lavoratori, Cgil Cisl Uil Sla Ugl tradiscono le loro stesse regole per la stipula degli accordi sindacali. Di seguito un estratto del loro regolamento con a lato il nostro commento per quanto accaduto con la recente firma del contratto di secondo livello.


Estratto dal “Testo Unico sulla Rappresentanza”

TITOLARITÀ ED EFFICACIA DELLA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA NAZIONALE DI CATEGORIA E AZIENDALE
In caso di presenza delle Rappresentanze Sindacali Aziendali costituite ex art. 19 della legge n. 300/70, i suddetti contratti collettivi aziendali esplicano pari efficacia se approvati dalle rappresentanze sindacali aziendali costituite nell’ambito delle associazioni sindacali che, singolarmente o insieme ad altre, risultino destinatarie della maggioranza delle deleghe
relative ai contributi sindacali conferite dai lavoratori dell’azienda nell’anno precedente a quello in cui avviene la stipulazione, rilevati e comunicati ai sensi della presente intesa.
1) Le RSA di Cgil Cisl Uil Sla Ugl messe insieme non arrivano a contare neanche 250 deleghe, altro che maggioranza!

Inoltre i contratti collettivi aziendali approvati dalle rappresentanze sindacali aziendali con le modalità sopra indicate devono essere sottoposti al voto dei lavoratori promosso dalle rappresentanze sindacali aziendali a seguito di una richiesta avanzata,
entro 10 giorni dalla conclusione del contratto, da almeno una organizzazione sindacale espressione di una delle Confederazioni sindacali firmatarie del presente accordo o almeno dal 30% dei lavoratori dell’impresa.
2)  La conclusione del contratto è stata tenuta segreta per evitare un vera consultazione democratica.

Per la validità della consultazione è necessaria la partecipazione del 50% più uno degli aventi diritto al voto. L’intesa è respinta con il voto espresso dalla maggioranza semplice dei votanti.
3) La loro consultazione non è valida perché non ha raggiunto il quorum del 50% più uno ...altro che approvato.

Milano Serravalle, 9/8/2018

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


   volantini milano-serravalle le regole violate.pdf

FaceBook