il 21 luglio 2018  sarà  sciopero di 24H indetto da CUB-Trasporti  in tutti gli aeroporti italiani per protestare contro il precariato, i tagli salariali, gli esuberi e l'abuso della CIG.

L'adesione allo sciopero da parte del personale di terra (cd handling) potrà influenzare il regolare traffico aereo 

SCIOPERO GENERALE COMPARTO AEREO-AEROPORTUALE-INDOTTO SABATO 21.07.2018 – 24 H NELLE FASCE ORARIE 7-10 E 18-21 È GARANTITO IL SERVIZIO

 Il comparto aereo-aeroportuale-indotto, nonostante la crescita costante degli indici di traffico passeggeri e merci continua ad essere strangolato dalla precarietà, dai licenziamenti, dai tagli salariali e dai peggioramenti normativi mentre non si arrestano i processi di privatizzazione, nonchè la frammentazione della filiera produttiva.

LE COOPERATIVE (...TANTE FALSE!) DILAGANO NEGLI AEROPORTI SIA NEL SETTORE MERCI CHE NELL’HANDLING ACCELERANDO IL DUMPING SALARIALE E NORMATIVO CHE STA AFFLIGGENDO LA CATEGORIA.

Gli ammortizzatori sociali sono abusati in aziende grandi e piccole, con il placet delle OO.SS. che continuano a sottoscrivere accordi in barba alle norme esistenti, in modo così evidente che, come nel caso di Alitalia, sono all’esame della Procura della Repubblica, con l’ausilio dell’Ispettorato del Lavoro e della Guardia di Finanza.
Vertenze grandi e piccole si susseguono quotidianamente non lasciando scampo a migliaia di lavoratori del settore, la cui produttività cresce di anno in anno.

LA CUB TRASPORTI HA INVIATO E SOLLECITATO DIVERSE VOLTE UN INCONTRO AL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO E DEL LAVORO, NONCHÈ AL MINISTRO DEI TRASPORTI per avviare con urgenza un confronto su Alitalia, su Airport Handling (...in procinto di essere venduta alla emiratina Dnata), sull’abuso delle cooperative, sull’utilizzo illegittimo degli ammortizzatori sociali, sul precariato dilagante, sulla tutela della sicurezza e salute dei lavoratori e su altre importanti questioni che riguardano il settore.

Ad oggi non è arrivato alcun riscontro da parte del Governo. Il Ministro dei Trasporti che ha dapprima fissato l’avvio di un confronto sull’handling, ha revocato tale appuntamento a fronte delle rimostranze di Cgil-Cisl-Uil-Ugl e delle Associazioni Datoriali che si sentono minacciate da un cambiamento che non può più attendere.

LA CUB TRASPORTI È IN TALE SITUAZIONE CHE HA DECISO DI CONFERMARE LO SCIOPERO GENERALE DELL’INTERO COMPARTO AEREO-AEROPORTUALE-INDOTTO, INVIATANDO I LAVORATORI A PROSEGUIRE LE LOTTE INIZIATE DA TEMPO: È OBBLIGATORIO NON FERMARSI!

19 luglio 2018 CUB TRASPORTI - AIRCREWCOMMITTEE

 SCARICA IL VOLANTINO IN FORMATO PDF

 

 

 

FaceBook