Nell'incontro del 10/10/2017 nella sede aziendale del CAS è stato siglato un primo accordo. Le attuali forme di sciopero che hanno visto la massiccia partecipazione dei lavoratori, anche non aderenti alla CUB, sono state decisive. Nuovo incontro giovedì 16 novembre.

COMUNICATO AI LAVORATORI DELLE AUTOSTRADE SICILIANE CAS.
L
A LOTTA PAGA! ROTTO L'INCANTESIMO.
RIPRISTINATE LE
RELAZIONI SINDACALI BLOCCATE DAL 2012 (GESTIONE CORSELLO)

A seguito dell'incontro tenutosi ieri 10/10/2017 nella sede aziendale del CAS e protrattosi fino a tarda serata, tra la delegazione della CUB Trasporti e il direttore generale Pirrone ing. Salvatore e il responsabile d'Esazione Lanteri Antonio, durante il quale si sono presi in disamina gli otto punti della vertenza ancora in corso, con attuali forme di sciopero che hanno visto la massiccia partecipazione dei lavoratori anche non aderenti alla CUB, addetti alla esazione dei pedaggi, è stato siglato un primo accordo su alcuni dei punti, mentre sui rimanenti punti data l'ora, si è rimandato alla data del giorno 16 novembre p.v.

Di seguito i punti relativi agli accordi siglati:
1. dotazione dell'organico nelle stazioni/caselli, l'Amministrazione ha concordato di riordinare sulla base delle proposte presentate dalla CUB Trasporti, le presenze previste degli esattori utilizzati in tutte le stazioni/caselli con il prevedibile e prossimo incremento di altro nuovo personale attraverso il quale sarà assicurata la presenza sufficiente e definitiva del personale su tutte le tratte, entro e non oltre il 30 novembre c.a.
2. sicurezza tutela della incolumità fisica e lavoro notturno in solitario del personale, si è concordato, che tenuto conto che essendo già in corso interventi di normalizzazione degli impianti per tale fine, nelle more fino a quando le strutture non possederanno le caratteristiche previste dalle normative, il personale privato della seconda unità dalle ore 22,00 presterà servizio presso lo stabile limitrofo ai caselli di stazione e nei casi di avaria o di intervento si coordinerà con la sala radio al fine di reperire altra unità per gli interventi in sicurezza.
3. turnazioni illegittime o cosiddette turno 9 o spezzato, su tale riguardo si concorda che il personale impegnato nei medesimi turni, sarà in servizio in ausilio al personale in dote prevista all'organico di casello e che nell'incontro del giorno 16 p.v. verrà meglio concluso.
4. ferie, permessi, riposi compensativi, festività ecc. così come già definito in sede di IPL al personale sarà riconosciuto nel periodo estivo il previsto 55% di fruizione delle ferie continuative, nonché relativamente i permessi di varia natura saranno concessi previo richiesta con preavviso di cinque giornate salvo casi di ragionevole urgenza.
5. Punto Blu interpello prot. 131/d.g. del 17/03/2017, su tale argomento e/o in materia equivalente (es. casse automatiche) sarà allestita una commissione di verifica atta ad accertare i requisiti previsti con la priorità rivestita dal requisito "Anzianità".
I rimanenti punti di cui la vertenza in essere troveranno prosieguo al tavolo negoziale del prossimo giovedì 16 novembre in sede aziendale CAS.
Sulla scorta dell'odierno significativo segnale di apertura del CAS, riconoscendo merito soprattutto ai lavoratori che hanno generosamente partecipato alla lotta, ritenendo positivo il parziale ricomponimento della attuale vertenza, il direttivo della CUB Trasporti in attesa della definitiva conclusione positiva, sospende momentaneamente lo sciopero atto.

Messina 11 novembre 2017

CUB Trasporti
- Federazione Provinciale di Messina
Aderente alla Confederazione Unitaria di Base (CUB)
Viale San Martino 261, Tel 090.2401784 Fax 06.233298951
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Share this post
FaceBook