6186 volte NO!

- QUALI PROSPETTIVE
- QUALI PROPOSTE PER IL RILANCIO DI ALITALIA
- QUALI STRATEGIE DI LOTTA

Intervengono per CUB Trasporti - SGB

- G. Cervone (Sea Linate)
- A. Pignataro (SGB)
- A. Amoroso (Alitalia Fiumicino)
- C. Signore (ATM Milano)

S’invitano:
- Lavoratori
- Organizzazioni Sindacali
- La stampa

I lavoratori non hanno ceduto al ricatto sconfiggendo senza appello Governo, Ministri, sindacati, giornalisti e la loro po-
litica prevaricante.
A fallire per la terza volta in otto anni è stata la strategia di ridimensionamento dell’Alitalia, dei salari, dei diritti, delle tutele e dei posti di lavoro.
Occorre allargare la lotta per far fallire i tentativi di “criminalizzazione” dei lavoratori che, negli ultimi 10 anni, hanno avuto come unico privilegio 12.000 licenziamenti nella sola Alitalia (Circa 22.000 nell’intero comparto aeroportuale) e una vera e propria macelleria sociale, laboratorio sperimentale di precarizzazione di massa, impoverimento generale e cancellazione dei diritti di intere generazioni di lavoratori.

Venerdì 12 maggio 2017 ore 16,30

c/o Hotel LOMBARDIA V.le Lombardia, 76 Milano
Confederazione Unitaria di Base Milano
www.cub.it - www.cubvideo.it

 

Share this post
FaceBook