Angelo Diciotti, segretario territoriale CUB: "Abbiamo chiesto al governatore Solinas di sollecitare un tavolo con Sider Alloys, Invitalia e Mise".

ULTIME NOTIZIE del 31 ottobtre 2019

ULTIME NOTIZIE 

La Provincia del Sulcis Iglesiente (ON LINE)

Si è svolto oggi, al Mise, l’atteso incontro tra la sottosegretaria del ministero dello Sviluppo economico, Alessandra Todde, e la Sider Alloys, per discutere delle problematiche che hanno ritardato la messa in atto del piano industriale, già presentato dall’Azienda al Mise, lo scorso 26 giugno.


La Sider Alloys ha comunicato che l’incontro entrerà nel merito tecnico in una nuova convocazione che avverrà la prossima settimana. Per conoscere dettagliatamente quanto affrontato nell’incontro odierno e capire in che modo l’azienda, intende superare le difficoltà del momento, che hanno portato alle ferie forzate degli attuali dipendenti, FIOM-FSM-UILM e CUB hanno chiesto un’immediata convocazione all’azienda e si apprestano ad una nuova iniziativa a sostegno della vertenza.

«Inoltre rimanendo irrisolte le problematiche legate al completamento delle determine del 2019 e alla proroga della mobilità in deroga per l’anno 2020, ove non si avesse riscontro positivo immediato – concludono le segreterie territoriali FIOM-FSM-UILM e CUB Sulcis Iglesiente -, saremo impegnati a iniziative di mobilitazione.»
31 OTTOBRE 2019

*******************************************************************

26 Ottobre 2019 - «Per non far raffreddare l’impellente necessità di attivare ulteriori iniziative, come organizzazioni sindacali avevamo deciso di recarci a Roma per incontrare i rappresentanti dei partiti politici per sollecitare una loro presa d’atto rispetto alle mancate risposte del MISE sul problema energetico – dice Angelo Diciotti, segretario territoriale CUB -, Abbiamo incontrato anche il sottosegretario del Mise Alessandra Todde che ci ha garantito un suo intervento in breve tempo per fare la quadra sul problema energetico per lo stabilimento Ex Alcoa.»

«Abbiamo fissato per lunedì, alle 15.30, l’incontro con Sider-Alloys per discutere sulla loro dichiarazione, giunta alle organizzazioni sindacali tramite stampa, di voler aprire la cassa integrazione guadagni in deroga, perché non hanno avuto risposte da parte del Governo Italiano in merito alle tariffe energetiche – aggiunge Angelo Diciotti -.
 Richiedere il rispetto del Contratto di programma sottoscritto anche dal Governo, pertanto, è legittimo così come è altrettanto doveroso che l’Azienda Sider Alloys Italia, rispetti quanto sottoscritto in materia di revamping.
In questo balletto di responsabilità
– conclude Angelo Diciottii soli che stanno pagando sono i lavoratori inoccupati che vedono smontare pezzo per pezzo lo stabilimento.»

Da: “la provincia“ del Sulcis Inglesiente

Angelo Diciotti (CUB): «Abbiamo chiesto al governatore Solinas di sollecitare un tavolo con Sider Alloys, Invitalia e Mise».

23 Ottobre 2019 at Sulcis Inglesiente  

E’ di ieri l’ultimo incontro inerente la vicendaSider Alloys, svoltosi a Villa Devoto tra le organizzazioni sindacali ed il presidente della Regione Christian Solinas.

«Dopo il presidio a Villa Devoto, alle 13.00 abbiamo incontrato il presidente della Regione, Christian Solinas, al quale abbiamo manifestato la nostra forte preoccupazione in merito alle mancate risposte del MISE sulla vicenda energetica dello stabilimento, nonostante gli impegni assunti – spiega Angelo Diciotti -. Da mesi siamo, in attesa di conoscere le reali volontà del ministro delle Attività produttive ed abbiamo chiesto al Presidente di farsi carico di sollecitare la convocazione nei tempi tecnici necessari di un tavolo a cui siano presenti la Sider-Alloys, Invitalia ed il Mise. Il tutto con il proposito di conoscere le reali volontà da parte di tutti i soggetti interessati per la ripartenza dello stabilimento.»

«Inoltreaggiunge Angelo Diciottiabbiamo sottolineato al Presidente la necessità che l’assessorato del Lavoro sia più solerte nell’inviare le determine all’INPS per il pagamento della mobilità in deroga. Il presidente Christian Solinas ha garantito un suo personale impegno sulle nostre richieste.»

«Infine – ha concluso Angelo Diciottiabbiamo informato il Presidente che giovedì prossimo (30 ottobre) ci recheremo alla Camera dei deputati per incontrare i rappresentanti dei Gruppi Politici, al fine di sensibilizzarli sulla problematica della fornitura dell’energia elettrica dello stabilimento.»

 Armando Cusa

FaceBook