C.C.N.L. 26-11-2016 Sezione Quarta - Titolo V - Ambiente di lavoro. Articolo 2. - Indumenti di lavoro.

Al lavoratore che, in determinati momenti o fasi di lavorazione, sia necessariamente esposto all’azione di sostanze particolarmente imbrattanti, deve essere data la possibilità di usare mezzi o indumenti protettivi in dotazione presso lo stabilimento mettendolo nelle condizioni idonee per il ricambio, durante l’orario di lavoro, e per la custodia del proprio abito.
Qualora l’azienda richieda che taluni lavoratori (ad esempio: fattorini, portieri, sorveglianti, autisti, ecc.) indossino abiti speciali o divise, dovrà provvedere a proprie spese alla loro fornitura.
Come previsto a pagina 168, dal qui riportato, Contratto Nazionale Metalmeccanici di cui ogni dipendente deve averne copia. Fornita gratuitamente dall’ufficio del personale. Si comprende senza ombra di dubbio che il cambio di abbigliamento deve essere effettuato durante l’orario di lavoro, per cui il tempo che si impiega deve essere retribuito!
Nel nostro Cantiere ciò non avviene per “dimenticanza aziendale”, fare rispettare questo diritto da parte degli organi di tutela dei lavoratori (sindacato) è imperativo ed il lavoratore ne deve essere consapevole e attivo nel farlo rispettare.
Detto ciò ci vediamo costretti a fare un’ulteriore puntualizzazione visto il verificarsi di situazioni incresciose da parte di figure che probabilmente dispensano “consigli” per conto terzi esercitando l’intimidazione!
E’ opportuno che questi portavoce sappiano che stanno commettendo un REATO e che la responsabilità penale è INDIVIDUALE !
Ribadiamo con forza che il tempo tuta è un diritto e chi ha scelto di farlo rispettare è in piena regola con il C.C.N.L..
La difesa dei nostri diritti e l’espletamento dei nostri doveri sono un punto cardine ed irremovibile del nostro operato!
Tutelati con cognizione di causa: passa all’FLMUniti-CUB.

Lunedì 22/07/2019

CUB-Collettivo Fincantieri Riva Trigoso

FB:Flmuniti-CUB Collettivo Fincantieri

e-mail       Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

FaceBook