Solaro: grande adesione alla raccolta delle firme davanti ai cancelli.

3° raccolta firme, per ottenere il mandato dei lavoratori a sottoporre e discutere con Electrolux la nostra Piattaforma

Luglio 2017 La FLMUniti-Cub, fuori dai cancelli della fabbrica, ha raccolto le firme ed organizzato le votazioni per le elezioni RSA dei propri candidati, in aperto contrasto verso le elezioni RSU tenutesi nei giorni precedenti.
Elezioni RSU, per partecipare alle quali avremmo dovuto sottoscrivere il TU del 10 gennaio 2014 che impedisce iniziative contro eventuali accordi firmati a maggioranza dai sindacati o dalle Rsu, anche se si dissente sul loro contenuto. Venendo meno il diritto di opinione, di iniziativa, di sciopero.
Richiamandoci alla legge 300/70 (Statuto dei Lavoratori), abbiamo deciso di percorrere una strada diversa, rinunciando a ore di permessi ed alle agibilità sindacali, privilegiando la coerenza di non svendere il diritto al dissenso e alla lotta contro accordi peggiorativi, preservando gli strumenti a tutela dei lavoratori (diritto di sciopero).
Marzo 2018 La FLMUniti-Cub ha organizzato una seconda raccolta firme a sostegno della lavoratrice e nostra rappresentante Maniscalchi Cristina per le elezioni RLS che riteniamo debbano essere libere e aperte a tutti i lavoratori e non appannaggio delle solite burocrazie sindacali.
Nonostante l’iniziativa abbia registrato un numero elevato di partecipazione ed il sostegno dei lavoratori e delle lavoratrici, l’azienda e i sindacati confederali hanno negato a Cristina il diritto ad esercitare il ruolo di RLS.

La FLMUniti-CUB non demorde e rivendica il diritto dei lavoratori ad essere protagonisti nelle scelte del proprio futuro.
Luglio 2018 La FLMUniti-Cub si appresta ad organizzare la terza raccolta firme, questa volta per ottenere il mandato dei lavoratori a sottoporre e discutere con Electrolux la nostra Piattaforma, i cui punti comprendono le prospettive occupazionali nel sito, i carichi di lavoro, l’impatto della tecnologia sulla riduzione delle posizioni lavorative, il restringimento degli spazi vitali in azienda e il microclima.
Una nuova iniziativa, dunque, ma il medesimo obbiettivo: la riconquista di spazi democratici in Electrolux che ci permettano di adoperarci per migliorare le condizioni di lavoro.
Libere elezioni, sia dei rappresentanti sindacali sia di quelli per la sicurezza, attraverso l’abbattimento di accordi restrittivi e antidemocratici, che svendono diritti dei lavoratori a solo vantaggio dei padroni e delle burocrazie sindacali confederali.
Il sindacato deve tornare ad essere strumento nelle mani dei lavoratori e non viceversa!
I lavoratori devono essere liberi di scegliere i propri rappresentanti, senza limitazione alcuna!
Partecipate numerosi, sostenete la nostra iniziativa, restituiamo tutti insieme il potere delle scelte ai veri protagonisti, I LAVORATORI.

FLMUniti – CUB Electrolux
Luglio 2018

 

    Electrolux: grande adesione alla raccolta delle firme davanti ai cancelli a SOLARO

     Electrolux-Solaro-raccolta-di-firme-luglio-2018.pdf

 

 

FaceBook