L’AZIENDA CONDANNATA DALLA MAGISTRATURA PER DISCRIMINAZIONE E COMPORTAMENTO ANTISINDACALE. FINALMENTE VIENE RICONOSCIUTO IL DIRITTO DI PARTECIPARE AI TAVOLI D’INCONTRO SINDACALE, ANCHE SENZA AVER FIRMATO L’ACCORDO CAPESTRO SULLA RAPPRESENTANZA SINDACALE DEL GENNAIO 2014!  (foto corteo a Rozzano 2017)

Dopo tanti sforzi, anni e anni di attività sindacale, e di ricorsi legali, nei giorni scorsi il Tribunale del lavoro di Firenze ha emesso una sentenza che dichiara antisindacale ediscriminatorio il comportamento di TIM che ha escluso la FLMU-CUB dai tavoli d’incontro sindacale, nonostante le richieste puntuali di parteciparvi.
Questa sentenza rende giustizia all’azione della CUB, premia la linea che ha tenuto nel non firmare UNICO SINDACATO IN TIM - l’Accordo sulla rappresentanzasindacale del gennaio 2014.

Pur coscienti che questo – dalle elezioni RSU del 2016 inpoi - ha impedito alla CUB di avere rappresentanti “riconosciuti”, agibilità quali permessi e assemblee, e l’esclusione dai tavoli d’incontro sindacale.
Ovvio che tutto questo “costa” in termini di sacrificio personale e operatività sindacale, maper noi è meglio sacrificare questi diritti pur di avere la massima libertà d’azione sindacale atutela dei lavoratori senza le possibili limitazioni in termini d’attività (scioperi, cause,comunicati, ecc.), sancite dall'Accordo del gennaio 2014.

Accordo che prevede sanzioni quali la sospensione delle agibilità e multe al sindacato e ai rappresentanti RSU da stabilirsi nel Contratto (ci auguriamo che ciò non si verifichi, ma questo è quanto previsto).
E’ un primo risultato positivo, la strada è ancora lunga e difficile per ottenere diritti dirappresentanza completi, ma continueremo il cammino, estendendo in tutti i territori questomodo di organizzare i lavoratori. In questi giorni si svolgono già i primi incontri con TIM.

DETERMINANTE PER IL RICONOSCIMENTO DELLE TRATTATIVE da parte del Giudice è stata la consistenza della CUB, è stato fondamentale il numero degli iscritti: NON SI PUO’ NEGARE IL DIRITTO A PARTECIPARE A GLI INCONTRI AD UN SINDACATO CHE HA UNA CONSISTENTE RAPPRESENTATIVITA’ TRA I LAVORATORI.

Perciò invitiamo i lavoratori a sostenerci iscrivendosi e impegnandosi nel fare attività con la CUB che da anni – soprattutto negli ultimi 2 – è IN PRIMA FILA IN TUTTE LE INIZIATIVEDI CONTRASTO CONTRO LA PERDITA DEI DIRITTI DEI LAVORATORI, COME LEMOBILITAZIONI CONTRO LA DISDETTA DEL CONTRATTO, SENZA SOTTOSTARE A VINCOLI O RICATTI PER GARANTIRSI AGIBILITA’ IN TERMINI DI PERMESSI, ecc..

Tutelare al massimo i nostri diritti senza limiti si può:Organizziamoci con la CUB in ogni città !

Aprile 2018
FLMU- CUB TIM
Federazione Lavoratori Metalmeccanici Uniti - CUB
per Contatti e Info : 331-6019879 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. su Facebook cerca: CUB TELECOM

 Visualizza comunicato sul telefonino in pdf

 

 

FaceBook