La FLMUniti CUB aveva previsto da tempo quello che si preannuncia in queste ore. Finalmente anche le altre OO.SS. sembra abbiano capito che il PIANO industriale di Arcellor MITTAL e’ una vera e propria mattanza per i lavoratori, così come il PIANO AMBIENTALE approvato dal Governo (XII decreto), che legittima il massacro ambientale e sanitario a danno della popolazione e dei lavoratori di Taranto. 


OCCORRE UNA RISPOSTA DEI LAVORATORI ILVA, FORTE E SENZA TENTENNAMENTI

di fronte all’arroganza padronale, alla prospettiva di morire di fame o di tumore, di avere una classe operaia schiavizzata e sottopagata (Jobs Act e abolizione dell’art.18 dello Statuto dei Lavoratori), riduzione di salario, rinuncia delle spettanze e del TFR.
L’obiettivo deve essere chiaro: gli impianti inquinanti devono essere chiusi e contestualmente va dato avvio alle bonifiche. Il posto di lavoro e il salario acquisito non si toccano! Garanzie occupazionali per i lavoratori ILVA e per i lavoratori delle società in appalto.
E’ necessario costruire un fronte unitario di lotta tra lavoratori e cittadini, perseguire gli obiettivi comuni del diritto alla vita, ad un modello produttivo sano e tutelato, ad un servizio sanitario pubblico efficiente e adeguato alle necessità del territorio. Occorre un monitoraggio serio che blocchi tutte le fonti inquinanti che stanno letteralmente avvelenando il territorio.
La lotta deve essere diretta dai lavoratori e non dalle burocrazie sindacali che per anni non hanno voluto vedere, che ancora oggi continuano a tergiversare sui tavoli di trattativa romani, dove già tutto è stato stabilito.
I diritti, la salute, il salario vengono sottratti ai lavoratori! La dignità e la vita stessa dei lavoratori e dei cittadini di Taranto vengono calpestate!
NO A SCIOPERI FARLOCCHI ! NO AL BLOCCO DI TARANTO!
BLOCCO DELLO STABILIMENTO, PRESIDIO PERMANENTE DI LAVORATORI E CITTADINI DAVANTI ALLA FABBRICA, FINO AL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI!

Taranto, 7 ottobre 2017
Federazione Lavoratori Metalmeccanici Uniti
Confederazione Unitaria di Base
Sede Nazionale: Milano V.le Lombardia 20 - tel. 02/70631804 www.cub.it Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sede Provinciale Taranto: Via Oberdan 127 - tel.0994793406 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

*********************************************************************************************

********************************************************************************************************

********************************************************************************************************************************************



Share this post
FaceBook