(ANSA) - MIANO, 29 APR - Il reddito di cittadinanza, il diritto al lavoro e l'abolizione della precarit con la cancellazione delle riforme Fornero, Biagi e Treu, la eliminazione dei ticket sanitari e la difesa della scuola pubblica. Sono queste le richieste centrali degli organizzatori della Mayday Parade 2013 storica manifestazione lanciata dalla Confederazione unitaria di base nel 2001.

E la tredicesima mobilitazione, all'insegna di San Precario l'icona dei diseredati inventata dai centri sociali, si terr come tradizione il Primo Maggio a Milano a partire dalle 15,00 con concentramento in piazza XXIV Maggio.

La novit essenziale è la messa in discussione delle modalità con cui sar realizzato l'Expo 2015 e cioé "tanto cemento e tanta precariet con il rischio di assecondare speculazioni anche di natura mafiosa". Per questo motivo il corteo si concluder in mezzo ai grattacieli di via della Liberazione "simbolo del sacco della citt ".

"Una nuova Mayday - sottolinea Walter Montagnoli, coordinatore della Cub - contro l'Expo uguale debito, cemento e precariet ".

(ANSA).

2013-04-29

Guarda l'articolo sull'EURO MAY DAY 2013

Share this post
FaceBook