Dal Brasile, come CSP Conlutas  (Centrale Sindacale e Populare Coordinamento Nazionale delle Lotte), insieme con le nostre oganizzazioni sindacali, popolari e giovanili affiliate, esprimiamo il nostro appoggio, la nostra solidariet di classe e la nostra volont di lottare uniti con voi.

 

 ai sindacati di base: CUB / USB / Si.Cobas / No Austerity / USI / Confederazione COBAS

Sebbene lontani, fisicamente separati da un oceano, siamo accomunati dalle stesse paure e dalle stesse lotte. Abbiamo gli stessi poblemi, subiamo gli stessi attacchi dei padroni e del governo. La precarizzazione del lavoro, la disoccupazione, i bassi salari. La crisi economica che vi colpisce è la stessa che obbliga anche noi a lottare in difesa dei nostri diritti, che ogni giorno sono maggiormente minacciati. Il padrone che vi sfrutta è esattamente lo stesso che mantiene in miseria anche noi, le multinazionale sono le stesse in tutto il mondo.

In Brasile, nei mesi di giugno e luglio, i giovani e i lavoratori hanno dato vita a giornate di lotta portando in strada migliaia di persone. L'11 luglio e il 30 agosto abbiamo realizzato scioperi e mobilitazioni e la lotta continua ancora oggi.

Possiamo dire che se abbiamo gli stessi problemi, gli stessi nemici, allora dobbiamo cercare di costruire la stessa lotta, ottenere lo stesso risultato: l'unit e la lotta della classe lavoratrice mondiale. Per questo lottiamo per costruire un'organizzazione internazionale e internazionalista dei lavoratori. Da Conlutas, dal Brasile, riponiamo molte speranze nella tradizione e nella capacit di lotta della classe lavoratrice europea che è stata protagonista nel corso della storia di memorabili lotte e conquiste, con audacia e bravura.

Con coraggio, determinazione e risolutezza è possibile ottenere la vittoria in futuro. Siamo più che solidali, siamo uniti dalla stessa parte della barricata. La vostra lotta è la nostra lotta. La vostra vittoria è la nostra vittoria.

Accettate un fraterno e classista abbraccio. Si tratta dell'abbraccio, dell'appoggio e della solidariet di coloro che in Brasile lottano per un mondo migliore. Un mondo più umano, più fraterno e senza disuguaglianze. Un mondo socialista.

 

Dirceu Travesso

Segreteria Nazionale Esecutiva

CSP / Conlutas Brasile.

 San Paolo, 12 ottobre 2013.


FaceBook